Juventus, duro affondo contro Allegri: “Ha sottovalutato la squadra”

Continua a tenere banco in casa Juventus l’avvio deludente in campionato: nel mirino di Ordine e Pogliani finiscono Allegri e la dirigenza

La Juventus è stata una delle squadre più deludenti in questa prima metà di campionato. Nonostante il ritorno di Allegri, i bianconeri si trovano ben distanti dalla vetta e sono attualmente fuori dalla zona Champions League. La sfida contro la Roma diventa pertanto una delle ultime occasioni per rientrare in corsa e non perdere ulteriormente terreno, a vantaggio proprio degli uomini di Mourinho.

Franco Ordine Allegri Juventus  Pogliani
Allianz Stadium ©GettyImages

Il quinto posto in Serie A, rende la Juventus bersaglio di critiche da parte dei giornalisti e opinionisti. Tra loro figurano anche Carlo Pogliani e Franco Ordine, intervenuti a ‘Top Calcio 24’. Secondo Pogliani, i bianconeri sono ancora in zona Europa per demeriti degli avversari: “La Juve di Allegri è già tagliata fuori dalla lotta scudetto – prosegue l’ex allenatore – e deve ringraziare che ci sono squadre come la Roma e la Lazio che stanno facendo fatica”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Cristiano Ronaldo in rotta con Rangnick: c’è anche la Juventus

Juventus, duro affondo di Franco Ordine contro la dirigenza e Allegri

Allegri Franco Ordine
Nedved ©GettyImages

Diverso è stato l’affondo di Franco Ordine, molto duro nei confronti dell’allenatore e della dirigenza Juventus: “All’inizio, Allegri ha sopravvalutato il suo ritorno alla Juventus e la squadra, qualità precipitata in maniera esponenziale con l’addio di Ronaldo, sostituito da Kean. Non si aspettava una tale povertà di organico, oltre alle scelte sbagliatissime degli ultimi due anni in chiave mercato che la Juve sta pagando. Dal giorno in cui è andato via Allegri – prosegue il giornalista -, sono state fatte delle scelte che non avevano nulla a che vedere con i bianconeri. E oggi si sta pagando dazio. Adesso, si è reso conto che ci vorrà un po’ più di tempo, non ha ancora trovato la quadra”