No a Conte, via libera all’intreccio che fa sorridere la Juventus

Dal no al Tottenham di Conte nasce un intreccio che potrebbero coinvolgere anche la Juventus: via libera al triplo affare

Un mercato fatto di opportunità, di ricerca dell’occasione giusta (e preferibilmente low cost) per sistemare la squadra senza pesare sul bilancio. E’ questa, per un po’ tutti i club, la sessione di gennaio.

Conte
Conte © LaPresse

La Juventus, ad esempio, sa che senza uscite difficilmente potrà accontentare le richieste di Allegri. Serve un centrocampista per dare maggiore qualità al reparto ma occorre prima liberarsi di quei calciatori che il tecnico considera meno funzionali al progetto. Arthur può finire all’Arsenal, ma non c’è solo il brasiliano in uscita. Una possibile operazione potrebbe coinvolgere Adrien Rabiot e portare un centrocampista da tempo apprezzato dai bianconeri. Tutto nasce da un no ad Antonio Conte: il protagonista è Leandro Paredes, centrocampista del Paris Saint-Germain, indicato come uno dei potenziali partenti dal club parigino. L’argentino, ex Roma, piace al Tottenham di Antonio Conte e avrebbe potuto essere inserito in uno scambio con Ndombele, che al Parco dei Principi ritroverebbe Pochettino. Una trattativa però tramontata davanti al no di Paredes agli ‘Spurs’. Un rifiuto che potrebbe però tramutarsi in occasione per la Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, scelto il post Arthur: nuovo colpo a centrocampo

Calciomercato Juventus, offerto Paredes: Rabiot al Tottenham

Rabiot
Rabiot © LaPresse

Nonostante il no di Paredes al Tottenham, il Psg non vuole rinunciare a Ndombele. Occorre però fare spazio nella rosa di Pochettino, anche considerato il ricco ingaggio del centrocampista francese. Ecco perché Leonardo potrebbe bussare alla porta della Juventus per offrire proprio Paredes. Un calciatore che piace da sempre ad Allegri e che i bianconeri accoglierebbero molto volentieri.

Anche in questo caso però, occorre liberare budget nel monte ingaggio ed ecco allora l’addio di Rabiot, destinato proprio al Tottenham di Conte. Un intricato giro di centrocampisti che consentirebbe a tutti di essere soddisfatti: la Juventus con Paredes in mezzo al campo, il Psg che consentirebbe a Pochettino di ritrovare Ndombele e il Tottenham con Rabiot, apprezzato anche da Conte. Resta da vedere se questa ipotesi di mercato nei prossimi dieci giorni diventerà qualcosa di più concreto.