Assalto dalla Premier a Lautaro | Offerta e risposta dell’Inter

Dalla Premier League si preannuncia un assalto a Lautaro Martinez: ecco la risposta dell’Inter

L’arrivo di Ralf Rangnick non ha portato i frutti sperati al cammino del Manchester United. Non solo i malumori di Cristiano Ronaldo che a fine stagione potrebbe definitivamente dire addio ai Red Devils ma anche i pessimi risultati sul campo della squadra.

Ronaldo e Cavani
Ronaldo e Cavani ©LaPresse

Senza dimenticare l’arresto di Greenwood e la successiva sospensione, la cessione al Siviglia di Martial che potrebbe non tornare. La proprietà è a caccia di un nuovo attaccante che possa rappresentare il presente e il futuro del club, vista anche l’età ormai avanzata di Cavani e dello stesso Ronaldo. L’obiettivo numero uno rimane Erling Haaland anche se sul norvegese c’è una vera e propria asta tra i top club europei per strapparlo via dal Borussia Dortmund.

Lo United ha sondato anche il terreno per Julian Alvarez che poi ha, però, scelto l’altra sponda di Manchester, il City. Rimangono vive le piste per Harry Kane del Tottenham e Calvert-Lewin dell’Everton ma la vera suggestione arriva dalla Serie A.

Lo United offre Fred: l’Inter vuole solo cash per Lautaro

Lautaro Martinez calciomercato Man United
Lautaro Martinez ©LaPresse

Secondo quanto rivelato dal ‘The Sun’, il Manchester United sarebbe sulle tracce di Lautaro Martinez. Il centravanti argentino classe ’97 ha da poco rinnovato con l’Inter fino al 2026 ma rimane comunque uno dei bomber con più richieste in Europa. In questa stagione sta dimostrando di essere ulteriormente maturato, non solo a livello realizzativo come dimostrano i 12 gol stagionali, ma anche in quanto a personalità. Con la nazionale argentina è ormai il punto di riferimento offensivo e lo United vorrebbe renderlo il nuovo attaccante del nuovo progetto dalla prossoma stagione.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato, l’ombra di Ancelotti sul parametro zero | Juve beffata

I Red Devils offrirebbero all’Inter il cartellino del brasiliano Fred, in scadenza a giugno 2023. L’Inter, però, non scende a compromessi e chiede almeno 70-80 milioni di euro cash per sacrificare il ‘Toro’ che al momento è uno dei punti di riferimento dei nerazzurri.