Salernitana-Milan 2-2: la capolista frena e rischia all’Arechi

Pareggio all’Arechi tra Salernitana e Milan: i rossoneri evitano un ko pesantissimo grazie al gol di Rebic

Prima avanti, poi sotto. Il Milan ha rischiato di uscire sconfitto dalla trasferta di Salerno, contro l’ultima in classifica che ha sfiorato il colpaccio.

Calciomercato Milan Mazraoui
Pioli ©LaPresse

Il Milan apre le marcature dopo appena cinque minuti di gioco: Theo Hernandez trova il corridoio per Messias che beffa Ranieri prima e Sepe poi, trasformando un vero e proprio calcio di rigore in movimento. Un gol a freddo che non abbatte la Salernitana, anzi. La squadra di Nicola si rimbocca le maniche e al 29’ trova il gol del pareggio. Bellissima la ripartenza di Mazzocchi, cross per Djuric sul quale si avventa Maignan ma la sfera arriva a Bonazzoli che colpisce in sforbiciata, trovando la rete del pari nonostante il tentativo di Theo Hernandez di evitare il gol con la testa. La ripresa inizia con un Milan più vivo e pericoloso: dopo appena due minuti Rafael Leao impensierisce Sepe con una bellissima sforbiciata, ma la sfera termina a lato di un niente.

LEGGI ANCHE >> Calciomercato Juventus, ‘suggestione’ Leao: cifra monstre

Al quarto d’ora ci prova Giroud, arrivato a tu per tu con Sepe, ma il portiere granata è bravo a respingere la conclusione del numero 9 rossonero. Clamorosa chance per i padroni di casa al 65’ quando Bonazzoli ruba palla a Maignan per poi cercare il gol di rabona: decisivo l’intervento sulla linea di Alessio Romagnoli. Sono le prove del vantaggio granata che arriva al 72’ quando Mazzocchi crossa per Djuric: il bosniaco ruba il tempo a Tomori e colpisce di testa, battendo Maignan. Non è finita: al 77’ il Milan trova il gol del pari e lo fa con Rebic, il cui missile da fuori beffa Sepe.

Salernitana-Milan: tabellino e classifica

Salernitana-Milan 2-2
5’ Messias, 29’ Bonazzoli, 72’ Djuric, 77’ Rebic

La classifica: Milan 56, Inter 54, Napoli 53, Juventus 47, Atalanta 44, Lazio 42, Roma 41, Fiorentina 39, Verona 37, Torino 33, Empoli 31, Sassuolo 30, Bologna 28, Sampdoria 26, Spezia 26, Udinese 24, Cagliari 21, Venezia 21, Genoa 15, Salernitana 14.