Mbappe e non solo lo spingono lontano dal Real | Idea per Juve e Milan

Il Real Madrid continua a spingere per Mbappe e per un altro top player: il futuro del talento sembra segnato. Occasione per le due italiane

Nonostante dopo l’andata degli ottavi di finale di Champions, sia aleggiato qualche dubbio nella testa del giocatore, il possibile trasferimento di Kylian Mbappe al Real Madrid resta un tema caldo, battuto con convinzione dalla stampa spagnola. Il club merengue, deciso a rinnovare il suo parco attaccanti tenuto in piedi fondamentalmente dal fenomenale Benzema – che però non è eterno – Florentino Perez starebbe puntando con decisione ad un altro top player cercato da mezza Europa.

Kylian Mbappe Calciomercato
Kylian Mbappe © LaPresse

L’altro oggetto del desiderio de ‘La Casa Blanca’è niente di meno che Erling Haaland, il devastante attaccante norvegese del Borussia Dortmund già corteggiato dal Barcellona e dal Manchester City. La sola possibilità che il Real Madrid ingaggi entrambi i fenomeni del calcio mondiale avrebbe convinto un talento spagnolo in rosa a salutare anzitempo, rispetto alla scadenza del suo contratto, la compagnia merengue. Del resto l’accordo scade a giugno 2023. Lo stesso club madrileno avrebbe poco tempo per trattare una cessione atta a non perdere il suo calciatore a parametro zero di lì ad un anno.

Calciomercato, Mbappe e Haaland al Real? Asensio se ne va

Marco Asensio Calciomercato
Marco Asensio © LaPresse

Dopo aver faticosamente riconquistato sprazzi di titolarità sotto la guida di Carlo Ancelotti, Marco Asensio avrebbe deciso di lasciare il Real Madrid dopo aver conosciuto gli ambiziosi programmi di mercato del club. Il contemporaneo arrivo del francese e dello scandinavo – o forse anche di uno solo dei due – chiuderebbe nuovamente le porte al nativo di Palma di Mallorca. Il talento del giocatore iberico è assolutamente fuori discussione: motivo per cui Juventus e Milan si starebbero affacciando con interesse su di lui.

Il club bianconero sogna un tridente da favola composto da Federico Chiesa, Dusan Vlahovic e dallo stesso Asensio. Il Milan vede invece nello spagnolo il tassello ideale da inserire a destra, a piede invertito, nella batteria dei trequartisti dietro l’unica punta centrale. L’affare, per entrambe, non è di facile realizzazione. Ma forse vale la pena fare un tentativo…