Turchia-Italia 2-3: Cristante e Raspadori cancellano l’errore di Donnarumma

Italia ok contro la Turchia: Cristante e Raspadori rispondo all’iniziale vantaggio turco siglato da Under

L’Italia di Roberto Mancini reagisce alla sconfitta con la Macedonia del Nord battendo la Turchia nel match amichevole disputato a Konya.

(Turchia-Italia via LaPresse)

Alla Turchia bastano cinque minuti per sbloccare il risultato, complice la spinta del pubblico locale. È l’ex Roma Under ad andare a segno, con una conclusione ravvicinata ma tutt’altro che imparabile per Donnarumma: palla sotto le gambe e azzurri in confusione per pochi altri minuti, prima della reazione che porterà al gol del pareggio siglato da Cristante. Il centrocampista della Roma batte Bayindir con un preciso colpo di testa dopo un bel cross di Biraghi sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Dopo quattro minuti l’Italia raddoppia: a segno Raspadori, bravo ad approfittare di un rinvio sbagliato del portiere turco. L’attaccante di proprietà del Sassuolo trovaa anche il gol del 3-1 dopo un altro bel suggerimento di Biraghi. Terzo gol meritato per gli azzurri, dopo un paio di occasione da ambo i lati. Nel finale la Turchia alleggerisce il passivo con Söyüncü, a segno sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Decisivo, poi, Donnarumma con un grande intervento su Dursun.

(Turchia-Italia via LaPresse)

Turchia-Italia, il tabellino

TURCHIA-ITALIA 2-3
5′ Under, 35′ Cristante, 39′ e 70′ Raspadori, 83′ Söyüncü