Addio Milan: scatta il duello in Serie A

Il Milan è pronto a salutare uno dei suoi big: il futuro, però, potrebbe essere in Serie A anche l’anno prossimo

Il Milan prosegue la sua rincorsa al sogno scudetto. Dopo il mezzo passo falso contro il Bologna, i rossoneri sono chiamati a reagire subito con il Torino. Una situazione delicata quella legata al finale di stagione della squadra allenata da Stefano Pioli, tallonata da Napoli ed Inter. Dal calcio giocato al calciomercato, i rossoneri stanno già pianificando le prossime mosse per regalare all’allenatore emiliano i giusti innesti per il 2022/23. In tal senso, tra i diversi profili seguiti per le possibili entrate in quel di Milanello, vanno considerate anche le cessioni che alla fine dell’attuale stagione caratterizzeranno inevitabilmente la strategia della società di via Aldo Rossi.

Brahim Diaz Atalanta Fiorentina
Maldini e Massara ©LaPresse

Uno dei nomi che, un po’ a sorpresa potrebbe salutare il Milan è quello di Brahim Diaz. Secondo quanto riportato da ‘Elgoldigital.com’, il Milan avrebbe ormai deciso di lasciar partire Brahim Diaz. Nonostante l’accordo con il Real Madrid preveda il prestito del talento spagnolo fino al 30 giugno 2023, la società di via Aldo Rossi avrebbe deciso di mollare il trequartista per le deludenti prestazioni inanellate negli ultimi mesi.

Brahim Diaz saluta il Milan ma resta in Italia

Brahim Diaz Atalanta Fiorentina
Brahim Diaz ©LaPresse

I rossoneri, dunque, punteranno ad altri profili con Brahim Diaz destinato a fare ritorno al Real Madrid il prossimo 30 giugno. Attenzione, però, perché Carlo Ancelotti non intende puntare sul fantasista per le prossime stagioni e, come viene riferito dal quotidiano spagnolo, uno dei club maggiormente interessati sarebbe il Betis. Non c’è solo la pista in Liga però per il futuro di Brahim Diaz: due società di Serie A starebbero fortemente pensando a lui nel caso lasci effettivamente il Milan a fine campionato.

Da un lato c’è l’Atalanta di Gianpiero Gasperini che, a fine anno, rischia di cambiare tanto in avanti. Ecco quindi che Brahim Diaz, 34 presenze con 4 reti e 4 assist vincenti quest’anno in rossonero, è un nome che piace non poco alla ‘Dea’. Attenzione però anche alla Fiorentina. I club gigliato, dopo aver perso Vlahovic a gennaio, vuole rinforzare pesantemente il reparto avanzato a disposizione di Italiano e Brahim Diaz sembra essere un profilo in grado di entusiasmare la piazza gigliata.

Brahim Diaz Atalanta Fiorentina
Brahim Diaz ©LaPresse

Il 22enne di Malaga, dunque, può davvero lasciare il ‘Diavolo’ pur rimanendo in Serie A: Atalanta e Fiorentina le opzioni più suggestive per il futuro del talento di proprietà del Real Madrid.