Addio Juventus, ha scelto Simeone

Il gioiello non rinnova col club e sceglie la destinazione Madrid: beffa per la Juve, che si contendeva il centrocampista con la Roma

Beffato dalla Juve nell’affare Dusan Vlahovic – l’Atletico Madrid, dopo aver fatto un’offerta la scorsa estate, era in procinto di portare l’assalto per la prossima stagione – Diego Simeone sta per prendersi la sua rivincita sul club bianconero. Un giocatore, tra i più appetiti sul mercato, che si libera a zero dal prossimo 1 luglio, avrebbe infatti scelto la destinazione spagnola lasciando di stucco la Juventus. E anche la Roma, da tempo sulle tracce del centrocampista.

Diego Simeone sorridente
Diego Simeone © LaPresse

Il classe ’99, protagonista di una grande stagione, non intende infatti rinnovare col suo club. Nella corsa al gioiello la Juve pareva partire in posizione di vantaggio, avendo già mosso le sue pedine con largo anticipo. Secondo però quanto riferito da Marca, negli ultimi giorni il club colchonero avrebbe operato l’accelerata decisiva, assicurandosi, se non il sì defintivo, un decisivo passo avanti nella trattativa.

Kamara sceglie l’Atletico, Juve e Roma beffate

Boubacar Kamara in azione
Boubacar Kamara © LaPresse

In Spagna sono sicuri: Boubacar Kamara ha scelto l’Atletico Madrid. Convinto dal progetto di Simeone di impostare su di lui il nuovo centrocampo colchonero, il giovane talento francese sposerebbe volentieri la causa. Sulla decisione del gioiello in forza al Marsiglia avrebbe pesato anche la rinnovata competitività del club iberico in Champions League: sebbene non protagonista di una prestazione indimenticabile dal punto di vista del gioco espresso infatti, l’Atletico è ancora in corsa per un clamoroso passaggio del turno contro una corazzata come il Manchester City di Pep Guardiola.

Se dovesse concretizzarsi l’affare, la Juve resterebbe con un pugno di mosche in mano. Kamara avrebbe rappresentato un ottimo investimento – perchè a parametro zero – nonchè un profilo in grado di supplire alle carenze di centrocampo dell’undici di Allegri. Unica consolazione – magra – è che anche José Mourinho dovrà ora virare su altri obiettivi….