Inzaghi sorride, l’Inter è tornata: 2-0 al Verona

L’undici nerazzurro dà continuità alla vittoria di Torino battendo il Verona a San Siro grazie ad un super primo tempo: Inzaghi sorride

Se la vittoria dell’Allianz Stadium di domenica scorsa poteva essere sembrata – soprattutto agli occhi dei critici più esigenti – frutto più del caso e degli episodi che del gioco espresso, dopo il match col Verona di oggi pomeriggio, anche i palati fini possono essere soddisfatti. Grazie infatti ad un primo tempo sontuoso, giocato con qualità e su ritmi altissimi, i nerazzurri hanno archiviato con sicurezza la difficile grana rappresentata dalla compagine scaligera.

Inter esultanza
Inter esultanza © LaPresse

Le reti portano la forma di Nicolò Barella al 22′ e di Edin Dzeko al 30′: su entrambe le marcature c’è lo zampino più che decisivo di Ivan Perisic, autore dei due assist vincenti. Dopo una prima frazione dominata dai nerazzurri, il secondo tempo è stato obiettivamente più equilibrato, col Verona che ci ha provato e l’Inter pericolosa in contropiede. L’undici di Inzaghi grazie a questa vittoria aggancia momentaneamente il Napoli al secondo posto. Ad una sola lunghezza dal Milan capolista.

Serie A, Inter-Verona 2-0: il tabellino del match

Edin Dzeko esultanza
Edin Dzeko © LaPresse

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij (46′ D’Ambrosio), Dimarco (65′ Bastoni); Dumfries, Barella (65′ Vidal), Brozovic, Calhanoglu (84′ Gagliardini), Perisic; Correa (59′ Gosens), Dzeko
A disposizione: Cordaz, Radu, Sanchez, Vecino, Ranocchia, Darmian, Caicedo.
Allenatore: Inzaghi

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini (81′ Sutalo), Gunter, Casale; Faraoni (62′ Depaoli), Tameze, Ilic, Lazovic (81′ Cancellieri); Bessa (62′ Lasagna), Caprari; Simeone
A disposizione: Chiesa, Boseggia, Frabotta, Retsos, Hongla, Praszelik.
Allenatore: Tudor

Arbitro: Livio Marinelli

Marcatori: 22′ Barella, 30′ Dzeko

Ammoniti: 84′ Dumfries, 90′ Brozovic