Serie A, vittoria thrilling per Mourinho: giallorossi di nuovo a -5 dalla Juve

Con una rimonta completata negli ultimi 10 minuti di gioco, la Roma piega la resistenza della Salernitana: giallorossi ancora in scia alla Juve

Prima la grande paura, poi la gioia per una vittoria arrivata negli utlimi 10′ di gioco e forse proprio per questo più ‘apprezzata’ dagli oltre 60 000 spettatori presenti allo Stadio Olimpico. Dopo la beffa di Bodo – sulla quale i giallorssi possono ancora rimediare – la Roma vede le streghe per 80′ contro il fanalino di coda Salernitana. Poi ci pensano due marcatori non abituali a risolvere la pratica.

Jose Mourinho esultanza
Jose Mourinho © LaPresse

Al gol degli ospiti firmato Radovanovic al 22′ del primo tempo, la squadra di casa, dopo un rigore prima concesso poi negato dal VAR sempre nella prima frazione – con le reti del subentrato Carles Perez all’81’ e di Chris Smalling all’85’. Con questa vittoria sofferta l’undici di José Mourinho risupera nuovamente la Lazio – vincente a Marassi nel lunch-match domenicale – e resta in scia alla Juve. Aspettando la ‘vendetta’ contro il Bodo/Glimt, la corsa alla Champions resta ancora aperta.

Serie A, Roma-Salernitana 2-1: il tabellino del match

Chris Smalling esultanza
Chris Smalling © LaPresse

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Kumbulla (1’st Zaniolo), Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante (30’st Veretout), Oliveira (23’st Shomurodov), El Shaarawy (23’st Zalewski); Mkhitaryan; Felix (23’st Perez), Abraham
A disposizione: Fuzato, Maitland-Niles, Spinazzola, Vina, Mancini, Bove, Diawara.
Allenatore: José Mourinho

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Ranieri (15’st Dragusin); Mazzocchi (30’st Jaroszynski) , Coulibaly, Ederson, Bohinen (20’st Kastanos), Obi (20’st Zortea); Djuric, Ribery (30’st Verdi)
A disposizione: Belec, Gagliolo, Di Tacchio, Veseli, Schiavone, Mikael, Vergani.
Allenatore: Davide Nicola

ARBITRO: Volpi di Arezzo

MARCATORI: 22’pt Radovanovic (S), 36’st Perez (R), 40’st Smalling (R)

NOTE: Ammoniti: Kumbulla, Cristante, Abraham, Rui Patricio (R); Bohinen, Djuric, Gyomber, Ribery, Sepe, Kastanos, Zortea, Radovanovic (S). Recupero: 4’pt, 3’st.

La classifica della Serie A

Milan* punti 67, Inter* 66, Napoli 66, Juventus 62, Roma 57, Lazio 55, Fiorentina* 53, Atalanta* 51, Sassuolo 46, Hellas Verona 45, Torino** 38, Udinese** 36, Bologna** 34, Empoli 34, Spezia 33, Sampdoria* 29, Cagliari 25, Venezia* 22, Genoa 22, Salernitana* 17.

*Una partita in meno
**Due partite in meno