Pazza idea per l’attacco: la Juve pensa allo scambio col Napoli

La Juventus potrebbe puntare su Hirving Lozano: il messicano possibile obiettivo dei bianconeri per la prossima stagione.

Ipotesi Lozano per la Juventus: il messicano potrebbe lasciare Napoli la prossima estate, ma il club azzurro chiede solo cash. I bianconeri hanno un’altra idea.

(Lozano © LaPresse)

Autore di cinque gol e quattro assist in trentadue apparizioni con la maglia del Napoli, Hirving Lozano potrebbe lasciare il club azzurro nel corso della prossima sessione estiva di calciomercato. Legato ai partenopei da un contratto in scadenza nel 2024, la sua avventura campana potrebbe terminare la prossima estate. Il suo futuro, però, potrebbe essere ancora in Italia.

Sull’attaccante messicano, infatti, potrebbe fiondarsi la Juventus: l’ex Psv rappresenterebbe un innesto importante per il reparto offensivo della Vecchia Signora. Si tratta, infatti, di un giocatore ancora relativamente giovane (compirà 27 anni a luglio) e con alle spalle già una discreta esperienza a livello europeo.

(McKennie © LaPresse)

Calciomercato Juventus, ipotesi scambio per arrivare a Lozano

La Juventus potrebbe dunque tentare l’assalto ad Hirving Lozano mettendo sul piatto il cartellino di Weston McKennie e un piccolo conguaglio economico. Una proposta che difficilmente verrà accettata dal Napoli che lascerà partire l’attaccante classe ’95 solo a fronte di una importante offerta economica. La richiesta degli azzurri, infatti, potrebbe aggirarsi tra i 30 ed i 35 milioni di euro.

Weston McKennie, invece, ha altri tre anni di contratto con la Juventus: in questa stagione, prima dell’infortunio al metatarso, aveva collezionato ventotto gettoni di presenza e quattro gol tra campionato e coppe varie. La sua partenza rappresenterebbe una chiara scelta da parte del club bianconero che lo ha prelevato dai tedeschi dello Schalke nell’estate del 2021 versando la cifra di circa 20 milioni di euro per ingaggiarlo. Oggi quell’investimenti potrebbe tornare utile per rinforzare il reparto avanzato di una Juventus lontana da quella dei dieci scudetti consecutivi vinti con Conte e Allegri.