Il dietrofront spiazza la Juve: arriva il rinnovo

Uno degli obiettivi di mercato della Juve in scadenza di contratto nel 2023 potrebbe aver cambiato idea: si avvicina il rinnovo

La dirigenza bianconera si è messa da tempo al lavoro per garantire al tecnico Allegri una rosa in grado di competere fino alla fine per gli ambiziosi obiettivi del club bianconero. L’assenza di titoli nella stagione appena conclusa è ancora una ferita aperta, che va sanata il prima possibile. L’arrivo di qualche colpo top potrebbe certamente favorire il progetto della ‘Vecchia Signora’.

Massimiliano Allegri perplesso
Massimiliano Allegri © LaPresse

Tra i profili cerchiati in rosso nell’agenda del ds Federico Cherubini c’è un giocatore già seguito con insistenza dall’Inter all’epoca della gestione Conte e dalla Lazio nella scorsa estate. Il contratto in scadenza nel 2023 non è ancora stato rinnovato: i rumors di mercato su una possibile partenza dell’esterno d’attacco si sono vieppiù intensificate col passare dei mesi. La situazione sembra essere ora ad un punto di svolta: il portale tedesco Sport1 fa il punto sulla questione.

Kostic valuta il rinnovo, la Juve deve formulare un’offerta ufficiale

Filip Kostic Calciomercato
Filip Kostic © LaPresse

Fresco trionfatore in Europa League col suo Eintracht Francoforte, Filip Kostic resta uno dei profili più ambiti da diversi club. Italiani ed europei. Secono la stampa tedesca la Juve si sarebbe mossa col giocatore, ma senza presentare ancora un’offerta ufficiale. Servono almeno 20 milioni per convincere il club tedesco, che non ha problemi di bilancio, a cedere il suo giocatore. In siffatta situazione, col calciatore che recentemente ha dichiarato “Mi sento molto a mio agio a Francoforte. Abbiamo festeggiato insieme un grande successo“, anche la clamorosa, fino a qualche mese fa, ipotesi di permanenza nella città tedesca, non appare più un miraggio.

La possibilità di giocare la Champions avrebbe fatto cambiare idea al velocissimo esterno serbo. Allo stato attuale ci sarebbero dunque due ‘problemi’ di sorta: convincere il giocatore – lato economico ma non solo – e trattare con l’Eintracht il costo della cessione del cartellino. Kostic sarebbe, al momento, più vicino al rinnvo di contratto che ad una cessione a titolo definitivo. La Juve deve scoprire le sue carte se non vuole dire addio ad un altro obiettivo di mercato.