Milan, giorni bollenti: Maldini chiude per il gioiello

Il Milan vuole tenere il passo di Juventus ed Inter ed è pronto ad accelerare per il gioiello: giorni decisivi per il colpaccio

Un mese all’esordio stagionale in Serie A contro l’Udinese ed il Milan ha ripreso a correre, in quel di Milanello, dando il benvenuto ai primi nuovi volti approdati alla corte di Pioli. Da Origi ad Adli, il calciomercato del ‘Diavolo’ non si fermerà qui. Paolo Maldini ha tutta l’intenzione di puntellare la rosa, dove serve, possibilmente prima che il campo torni a dominare i pensieri della società di via Aldo Rossi.

Milan Asensio
Paolo Maldini © LaPresse

Le attenzioni della dirigenza milanista tornano a Madrid, sponda Real, dove un profilo su tutti ingolosisce il ‘Diavolo’ ormai da diverse settimane. Ancelotti può diventare l’alleato perfetto per il Milan: ecco di chi si tratta.

Colpo da Madrid: settimana decisiva

Milan Asensio
Carlo Ancelotti © LaPresse

Secondo quanto viene riportato dall’edizione odierna di ‘Mundo Deportivo’, sembra avvicinarsi una schiarita definitiva per il futuro di uno dei campioni che Paolo Maldini ha da mesi in mente di portare in quel di Milanello. Si tratta di Marco Asensio, fantasista del Real Madrid con il quale è in scadenza nel giugno 2023 e difficilmente rinnoverà l’attuale accordo. Il quotidiano iberico sostiene come quella appena iniziata sarà una settimana cruciale per decifrare le scelte di Asensio e del Real Madrid per l’immediato futuro. Restare un’altra stagione e salutare a parametro zero, rinnovare oppure dire sì alla cessione immediata.

In tal senso, il Milan rimane il club in pole position. Maldini vuole il maiorchino a tutti i costi ed è pronto a farsi avanti con decisione, se Asensio ed il club di Florentino Perez decideranno per un divorzio immediato. Alla finestra rimangono anche due squadre inglesi, Arsenal e Newcastle: il Milan, però, resta in netto vantaggio.

Milan Asensio
Marco Asensio © LaPresse

Nell’ultima stagione coincisa con la vittoria della Champions League, Asensio ha accumulato 42 presenze complessive, con 12 reti e 2 assist vincenti: il futuro a tinte rossonere può concretizzarsi già nell’immediato.