L’erede di Dumfries all’Inter: ‘scontro’ tra Inzaghi e la società

Per preservarsi dalla partenza in extremis di Dumfries, Inzaghi avrebbe già scelto il suo sostituto, ma la dirigenza sarebbe di un’altra idea

Dopo una prima parte di mercato decisamente promettente per l’Inter, grazie agli arrivi di Onana, Mkhitaryan, Asllani e Lukaku che avevano innestato fiducia nell’ambiente nerazzurro, i mancati arrivi di Dybala e Bremer hanno fatto storcere il muso ai tifosi, preoccupati per la non idilliaca situazione finanziaria della società di viale della Liberazione.

Denzel Dumfries contro Asllani
Denzel Dumfris contro Kristjan Asllani ©LaPresse

Il timore infatti rimane quello di perdere altre due pedine importanti sul filo del rasoio in vista dell’imminente chiusura del mercato estivo. Raffreddata ma non troppo la pista che porta Skriniar verso il Paris Saint Germain, il maggior indiziato negli ultimi tempi ad abbandonare la Pinetina sembra l’esterno destro Denzel Dumfries, obiettivo concreto del Chelsea ma nel mirino anche del Manchester United.

Il tecnico nerazzurro Inzaghi chiederebbe a gran voce il suo sostituto in caso di cessione, ritentendo evidentemente insufficiente la presenza di Darmian e Bellanova sulla corsia di destra, considerando che il primo è uno degli indiziati ad essere spostato all’occorrenza a sinistra come vice-Gosens.

Calciomercato Inter, Inzaghi vuole Lazzari se parte Dumfries

Manuel Lazzari con la Lazio
L’esterno Manuel Lazzari della Lazio ©Lapresse

L’allenatore piacentino vorrebbe un profilo esperto, individuato in un suo fedelissimo ai tempi della Lazio che corrisponde al nome di Manuel Lazzari classe 1993. L’esterno laziale è partito più volte dalla panchina non godendo quindi di fiducia totale da parte del tecnico Sarri.

La dirigenza dell’Inter tuttavia preferirebbe un profilo giovane in stile Bellanova, un nome molto accostato ai nerazzurri è l’esterno ivoriano Wilfred Singo classe 2000, per il quale l’Inter proporrebbe al Torino delle contropartite gradite a Juric. Il giovane granata inoltre presenta delle caratteristiche fisiche e tecniche molto simili al nazionale olandese.

Giacomo Indiveri