Pallone d’Oro 2022, niente Messi vs Ronaldo: lo hanno fatto fuori

Il quotidiano francese, che da sempre presiede all’assegnazione dell’ambìto premio, ha diramato la lista dei 30 finalisti per la vittoria

Chissà se L’Equipe, dopo le polemiche dello scorso anno – quando a vincere fu Lionel Messi, scatenando le proteste di Robert Lewandowski – abbia voluto in qualche modo lanciare un segnale. Sta di fatto che nel pomeriggio di oggi il quotidiano ha diramato la lista ufficiale dei 30 giocatori candidati alla vittoria finale. E ci sono delle esclusioni a dir poco eccellenti.

Il Pallone d'Oro
Pallone d’Oro © LaPresse

Proprio il campionissimo argentino, già vincitore per sette volte del premio individuale, è stato clamorosamente estromesso dalla volata finale. Assieme a lui anche l’amico e compagno di squadra Neymar Jr. Per Messi, che era sempre arrivato almeno alla lista dei 30 dal 2007 allo scorso anno, si tratta indubbiamente di un’onta che la ‘Pulga’ vorrà lavare nel corso della  nuova stagione che già ha preso il via. Tra i nomi in lista, presenti tre giocatori che militano nel nostro campionato: si tratta di Rafael Leao e Mike Maignan del Milan e dello juventino Dusan Vlahovic.

Pallone d’Oro 2022, la lista dei 30 finalisti

Karim Benzema alza la Supercoppa
Karim Benzema © LaPresse

Questa la lista dei 30 finalisti:

Courtois (Real Madrid), Rafael Leão (AC Milan), Nkunku (RB Leipzig), Salah (Liverpool), Kimmich (FC Bayern), Alexander-Arnold (Liverpool), Lewandowski (FC Barcelona/Bayern), Vinícius Jr. (Real Madrid), Luis Díaz (Liverpool), Bernardo Silva (Manchester City), Benzema (Real Madrid), Casemiro (Real Madrid), Fabinho (Liverpool), Mahrez (Manchester City), Son (Tottenham), Maignan (Milan), Foden (Manchester City), Darwin Nuñez (Liverpool/Benfica), Mané (FC Bayern/Liverpool),  Kane (Tottenham), Cristiano Ronaldo (Manchester United), Haller (Dortmund/Ajax), Modric (Real Madrid), Rüdiger (Real Madrid/Chelsea), De Bruyne (Manchester City), Mbappé (PSG), Van Dijk (Liverpool), Haaland (Manchester City/Dortmund), Vlahovic (Juventus) e Cancelo (Manchester City).