Tensione Juventus: rischia di saltare tutto

Nervosismo in casa Barcellona per la situazione relativa a Memphis Depay: il giocatore convocato per la sfida contro la Real Sociedad

Non si sblocca la situazione relativa a Memphis Depay: la Juventus attende l’attaccante olandese, chiamato però a liberarsi prima del contratto che lo lega al Barcellona.

Barcellona © LaPresse

Il Barcellona sperava di chiudere nelle scorse ore la situazione relativa a Memphis DepayTra catalani e Juventus c’è da tempo l’accordo, ma l’affare fatica a sbloccarsi, e così si è deciso di convocare l’attaccante olandese per la trasferta sul campo della Real Sociedad. Un modo per mettere pressione all’ex Manchester United come riportato dal quotidiano spagnolo Sport.

Un affare che faticherebbe a sbloccarsi – pare – per via dei legali dell’attaccante classe ’94, oltre che per l’ingaggio particolarmente pesante percepito dal giocatore. In particolar modo, gli avvocati chiederebbero alla Juventus di inserire diverse clausole nel contratto di due anni offerto dal club bianconero che – spazientito – si starebbe guardando in giro (piacciono sempre Arnautovic e Milik). L’accordo tra Juventus Barcellona era stato raggiunto nella mattinata di sabato, con i catalani esentati dal pagare alcuni bonus relativi all’operazione che ha portato Pjanic in blaugrana.

Depay contro la Juventus © LaPresse

Calciomercato Juventus, Depay non si sblocca: Barcellona spazientito

In terra catalana si era trovata anche l’intesa per rescindere il contratto del giocatore, previa transizione. I legali erano giunti in Italia, la firma sembrava ad un passo, ed invece così non è stato. Il mancato accordo pare sia legato, appunto, alle esorbitanti richieste economiche del giocatore.

Ad ogni mondo, in casa Barcellona filtra ottimismo circa il buon esito dell’operazione. La convinzione è che il giocatore trovi un accordo con la Juventus, sperando che i bianconeri non decidano effettivamente di virare su altri profili per rinforzare il pacchetto avanzato a disposizione di Massimiliano Allegri.