Acerbi all’Inter, Pastorello dopo il summit: “E’ uno dei candidati”

L’Inter stringe per il difensore centrale chiesto da Inzaghi: il procuratore di Acerbi si è recato oggi nella sede dei nerazzurri

Blindato Skriniar, con l’intervento verbale e fattuale del presidente Steven Zhang, l’Inter si  è rimessa serenamente a caccia di un difenosre centrale di scorta che possa far rifiatare l’intoccabile terzetto titolare. Tra i candidati ad infoltire il reparto arretrato di Simone Inzaghi non c’è solo Manuel Akanji, il difensore svizzero in forza al Dortmund, ma anche Francesco Acerbi. Il difensore della Lazio, com’è noto, è uno dei pupilli del tecnico piacentino.

Francesco Acerbi in azione
Francesco Acerbi © LaPresse

Il mercato però, corre velocemente verso la sua scadenza. Le contrattazioni verranno chiuse il 1 settembre: bisogna accelerare i tempi se si vuole arrivare ad un accordo economico col profilo scelto e anche col club proprietario del cartellino del giocatore. In quest’ottica nel pomeriggio di martedì l’agente del difensore azzurro, Federico Pastorello, si è recato nella sede nerazzurra di Viale della Liberazone per capire se si possa trovare un accordo per il passaggio del suo assisitito ai meneghini. Ecco quanto trapelato dall’incontro, riferito dallo stesso Pastorello.

Incontro Inter-Pastorello per Acerbi: l’esito

Federico Pastorello sorridente
Federico Pastorello © LaPresse

L’incontro è andato bene, abbiamo solo fatto il punto della situazione”, ha esordito il procuratore. “L’Inter cerca un difensore centrale, quindi vediamo se si concretizzerà. Devo essere sincero, sono stati molto onesti nel ribadire e confermare che stanno valutando anche altri candidati. Hanno diverse piste ma Acerbi è sicuramente uno dei candidati, essendo anche italiano e avendo già lavorato con Simone Inzaghi. Abbiamo fatto un passo avanti perché la Lazio ha aperto al prestito. Se dovesse andare via, l’Inter sarebbe una delle mete preferite”, ha concluso Pastorello.

Nessuna fumata bianca dunque, per ora, ma certamente l’ammissione che l’Inter stia seguendo ufficialmente l’ex centrale del Sassuolo, che dal canto suo ha dato da tempo ampia disponibilità a trasferirisi in nerazzurro. Giova ricordare che il ‘Leone’ è ancora legato alla Lazio da un contratto con scadenza giugno 2025.