Lazio-Napoli 1-2: Sarri battuto dalla sua ex squadra all’Olimpico

Vittoria del Napoli nell’anticipo sul campo della Lazio: decisivi i gol di Kim e Kvaratskhelia all’Olimpico

La Lazio di Sarri va ko contro il Napoli: i campani tornano al successo dopo i due pareggi consecutivi con Fiorentina e Lecce.

Spalletti e Sarri © LaPresse

Dopo soli quattro minuti la Lazio è già in vantaggio: a sbloccare il risultato è Zaccagni con un preciso tiro rasoterra dal limite dell’area sul quale nulla può Meret. I padroni di casa gestiscono il risultato, ma dalla mezz’ora di gara si scatena il Napoli che prima sfiora il pari con Kvaratskhelia, fermato anche dal palo, poi lo trovano con un colpo testa vincente di Kim. Gol convalidato con l’aiuto della Goal Line Technology visto l’intervento di Provedel che aveva fermato la sfera, ma già dopo la linea di porta.

Nella ripresa il Napoli riparte con le marce alte: Osimhen viene fermato dal palo e al 62’ c’è il sorpasso. In gol proprio Kvaratskhelia che scaraventa in porta un retropassaggio di Anguissa. La reazione laziale si manifesta in un tiro di Pedro nel finale, ma la sfera termina di poco a lato.

Tifosi Lazio © LaPresse

Lazio-Napoli 1-2: tabellino e classifica

LAZIO-NAPOLI 1-2
4′ Zaccagni, 38′ Kim, 61′ Kvaratskhelia

La classifica: Napoli 11, Milan 11, Atalanta 10, Roma 10, Juventus 9, Inter  9, Lazio 8, Torino 7, Udinese 7, Fiorentina 6, Salernitana 5, Sassuolo 5, Spezia 4, Empoli 3, Lecce 2, Bologna 2, Verona 2, Sampdoria 2, Cremonese 0, Monza 0