Serie A, la Juve soffre e strappa un punto a Firenze: Perin para un rigore

La Juve sblocca subito con Milik a Firenze, poi subisce il pareggio di Kouame e deve ringraziare Perin che para un rigore a fine primo tempo

Come accaduto già nelle ultime due gare, la Juve passa subito in vantaggio – stavolta, con Vlahovic in panchina, è Milik a portare avanti i bianconeri a Firenze con un gol al 9′, ma, come accaduto contro la Roma, la Vecchia Signora si fa raggiungere sul pareggio. E stavolta, a differenza del match dello Stadium contro l’undici di José Mourinho, il punto ha un sapore ben diverso.

Perin in Juventus Fiorentina
Perin in Juventus Fiorentina © LaPresse

Già perchè dalla mezz’ora in poi, ovvero dal pareggio di Kouame, la gara è una sofferenza per la formazione di Allegri. Prima il tecnico rischia di subire un secondo gol viola al 43′, ma Perin è bravissimo a deviare sul palo un rigore calciato da Jovic e assegnato per un netto mani di Paredes, rivisto al VAR e poi trasformato in penalty. Poi, nel secondo tempo, la Juve subisce per quasi tutta la frazione l’incessante spinta della Viola, che però non si concretizza nel tanto agognato gol del vantaggio. A Firenze finisce 1-1.

Serie A, il tabellino di Fiorentina-Juventus 1-1

Arek Milik esultanza
Arek Milik © LaPresse

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Dodo, Milenkovic (54′ Martinez Quarta), Igor, Biraghi; Maleh (62′ Mandragora), Amrabat, Barak (78′ Zurkowski); Kouame (62′ Ikoné), Jovic (78′ Cabral), Sottil
A disposizione: Bianco, Cerofolini, Gollini, Nico Gonzalez, Ranieri, Saponara, Terzic, Venuti.
Allenatore: Italiano

Juventus (4-3-3): Perin; Cuadrado (64′ Miretti), Danilo, Bremer, Alex Sandro (78′ Bonucci); McKennie, Paredes (83′ Fagioli), Locatelli; Di Maria (46′ De Sciglio), Milik, Kostic (64′ Kean)
A disposizione: Pinsoglio, Garofani, Gatti, Rugani, Vlahović, Soulé
Allenatore: Allegri

Arbitro: Doveri di Roma 1

Marcatori: 9′ Milik, 29′ Kouame

Ammoniti: 15′ Amrabat, 32′ Alex Sandro, 52′ Locatelli, 53′ Danilo