Mourinho rompe gli indugi, ecco il colpo in difesa

Lo Special One sembra avere le idee chiare per il reaprto arretrato: il nuovo innesto potrebbe arrivare anche prima di gennaio

Al timone di una Roma che è stata indubbiamente tra le regine del mercato, José Mourinho non perde certo di vista la sua magnifica ossessione, quella che l’ha reso uno dei tecnici più importanti dell’intero panorama calcistico europeo: vincere. La rosa giallorossa punta dritto alla conquista di un posto in Champions League, con licenza di approfittare delle eventuali difficoltà delle altre big per, chissà, puntare anche a qualcosa di più grande. Per farlo però, nulla deve essere lasciato al caso.

Jose Mourinho concentato
Jose Mourinho © LaPresse

È indubbio che, nel reparto arretrato, alla Roma manchi qualcosa. Sia in termini di qualità generale, che di alternative di livello. Karsdorp non convince, i centrali hanno pochi ricambi, ecco che allora si rende necessario intervenire subito. O prendendo uno dei tanti svincolati che il mercato ancora offre, o puntando per gennaio un profilo col contratto in scadenza a giugno 2023.

Mourinho prepara il colpo: tutti i nomi sull’agenda dello Special One

Igor in azione
Igor © LaPresse

Tra gli svincolati, spiccano i nomi di Luca Ceppitelli, Dan-Axel Zagadou ed Edgar Lé, il guineano ex Trabzonspor ancora in cerca di una sistemazione. Per Zagadou si era profilata, proorio nelle ultime ore della finestra estiva di scambi, una lotta con l’Inter: le trattative non hanno però preso quota, e il francese risulta ancora disoccupato.

Sul fronte invece dei calciatori in scadenza di contratto nel prossimo giugno, la Roma potrebbe battagliare con la Juve per Igor, il difensore della Fiorentina che sembra prossimo all’addio. Altri nomi papabili per lo Special One sono poi quelli di Evan N’Dicka, difensore dell’Eintracht Francoforte,  e quello di Cağlar Soyuncu, gigante turco in forza al Leicester di Brendan Rodgers.