Esonero Allegri: l’annuncio prima di Juve-Maccabi

Come di consueto, nel prepartita della gara di Champions un dirigente della Juve ha parlato coi giornalisti: arriva l’annuncio

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel pre-partita di Juventus-Maccabi Haifa, gara valida per la terza giornata del Gruppo H di Champions League, il vicepresidente bianconero Pavel Nedved ha risposto non solo alle inevitabili domande sull’imminente gara, ma anche sulla situazione relativa a Max Allegri, dopo le insistenti voci su un possibile esonero del tecnico toscano.

Massimiliano Allegri pensieroso
Massimiliano Allegri © LaPresse

L’allenatore non è stato mai in dubbio neppure per un minuto. Ovviamente c’è stata fiducia dopo la partita, però devo dire che si sono fatti davvero pochissimi allenamenti, ed io non sono bravo a capire lo stato di forma della squadra. Lo capiremo andando avanti e facendo delle partite. Sono fiducioso perchè ho visto i ragazzi rientrati dalle Nazionali con il piglio giusto e si è visto contro il Bologna, però vediamo se basterà“, ha esordito l’ex Pallone d’Oro.

Nedved sul tridente da urlo e sul gioco offensivo

Pavel Nedved pensieroso
Pavel Nedved © LaPresse

Di Maria, Vlahovic e Milik insieme? È un bellissimo trio. In passato c’erano Trezeguet, Del Piero e Ibrahimovic. Diciamo che questi hanno veramente una qualità alta, poi farli coesistere secondo me non sarà facile. Credo che insieme siano molto compatibili e si è visto. A Milik piace venire incontro, mentre Dusan è uno che parte sempre. Mi piacciono tutti e due, speriamo di recuperare presto Milik“, ha proseguito il dirigente.

Ho visto il Napoli e devo fargli i complimenti. Ha fatto una grandissima partita. Mi impressiona per il gioco e per come giocano i calciatori. Noi abbiamo delle idee in testa, abbiamo giocatori a cui piace la fase offensiva come Chiesa e Pogba. Idee ne abbiamo ma la squadra che scende in campo stasera è forte e deve fare punti contro il Maccabi“, ha concluso.