Favori arbitrali, Juve nella bufera: “Ormai le cose si pareggiano”

Dopo l’ultimo turno di campionato, tornano le polemiche per i presunti favori arbitrali di cui avrebbe goduto la Juve a Cremona

Nel segno del sette. Come le vittorie consecutive in campionato. Come le gare senza subire reti. E come i punti di distacco dal Napoli capolista. La Juve ha iniziato come meglio non poteva il nuovo anno, imponendosi a Cremona in un finale-thrilling, col gol decisivo di Milik arrivato al 91′. Non sembra però tutto oro quel che luccica. Per lo meno a giudicare dalle opinioni di alcuni addetti ai lavori.

Cyriel Dessers protesta
Cyriel Dessers © LaPresse

La gara dello ‘Zini’ è infatti passata agli onori della cronaca non solo per lo straordinario gol dell’attaccante polacco. Alcune controverse decisioni dell’arbitro Ayroldi infatti, hanno lasciato più di un dubbio. Si è tornato a parlare dei favori arbitrali di cui starebbe godendo la Juve nelle ultime giornate. Dal discusso match con la Salernitana in poi, secondo qualcuno, i bianconeri non avrebbero di che lamentarsi più delle decisioni dei direttori di gara, anzi. Ne è fermamente convinto Furio Focolari, il noto opinionisa che ha detto la sua intervenendo in diretta ai microfoni di Radio Radio.

Focolari, attacco frontale alla Juve

Juve in corsa per lo scudetto? Sulla carta puoi immaginare delle cose con il rientro di alcuni giocatori, ma sul campo è un’altra cosa. il fattore C è importante, ma quello della Juve sta diventando imbarazzante. A Cremona non solo non deve vincere, ma deve perdere perché la Cremonese non solo ha preso due pali, ma le è stato annullato un gol regolare“, ha esordito.

Arek Milik esultanza
Arek Milik © LaPresse

In giro lo leggo poco e questo non mi piace. La Juve ha avuto un favore arbitrale: si continua a parlare di Juventus-Salernitana, ma cominciamo a dire che le cose si pareggiano“, ha tuonato Focolari riferendosi alle polemiche delle ore immediatamete successive alla gara di Cremona.