Home Calciomercato Calciomercato Napoli, caccia alla punta da 30 gol: da Cavani a Piatek,...

Calciomercato Napoli, caccia alla punta da 30 gol: da Cavani a Piatek, la situazione

CONDIVIDI
Cavani Napoli
Edinson Cavani (Getty Images)

Il Napoli di Ancelotti crea tantissimo ma concretizza meno. Si riapre la caccia alla punta da 30 gol di cui gli azzurri necessitano.

Il calciomercato torna a tenere banco in casa Napoli. Il pareggio agguantato in extremis contro la Roma con Dries Mertens è sembrato più un contentino che una liberazione. La squadra azzurra dal primo minuto ha letteralmente bersagliato la porta difesa da Olsen. Ad attestare il dominio del match, il record di tiri stagionale in un match di Serie A documentato da Opta.


Questo dato mette in evidenza l’inversa proporzionalità tra la grande produzione offensiva e le marcature messe a segno. Si ritorna dunque a parlare della mancanza di un grande attaccante d’area come gli ex Higuain e Cavani, confermato dallo stesso Aurelio De Laurentiis. Il presidente, pochi giorni fa, ai microfoni del Corriere, ha confermato senza troppi giri di parole che la ricerca di un neo-bomber rientra tra le priorità del club. “Da Cavani in poi tutti i nostri attaccanti centrali hanno segnato trenta reti a stagione e adesso stiamo vedendo chi li può sostituire. Sicuramente qualcuno lo farà”. E quindi, da Cavani a Piatek, ecco i nomi che rientrano tra le preferenze degli azzurri.

Calciomercato Napoli, Cavani e Piatek nel mirino

Krzysztof Piątek
Krzysztof Piątek (Getty Images)

Il Napoli inizia a tastare il terreno per il prossimo calciomercato. La sensazione è che, con l’arrivo di un nuovo top player in attacco, si possa realmente arrivare ad un livello ancora più alto sia per la Champions che per il campionato. Milik è un ottimo centravanti, ma non sembra essere quell’ariete devastante in grado di risolvere costantemente le partite. Lo stesso dicasi per Mertens, il cui fisico non gli consente di dominare i duelli aerei. I due uomini più inquadrati per conferire ancora più incisività al reparto offensivo sono due: Cavani e Piatek, altro obiettivo concreto e conteso. Il Matador sarebbe quel romantico strappo alla regola che la società potrebbe regalare ai propri tifosi. L’ingaggio attuale da più di 10 milioni e l’età da over-30 rappresentano ciò che più limita il concretizzarsi dell’operazione.

Ma c’è un fattore che cambia tutto: Edinson è legato in modo viscerale con la città, ha i suoi figli a Napoli e più volte ha ammesso di voler chiudere la sua carriera dove è esploso. L’alternativa a cui più strizza l’occhio De Laurentiis è Piatek, per il quale ha già parlato con il presidente del Genoa, Enrico Preziosi. Il centravanti polacco classe ’95 ha una media gol pazzesca, che rappresenta un’arma a doppio taglio per tutte le sue pretendenti. Più segna, più il suo costo diventerà inaccessibile ai più. Ma la società partenopea con i giovani forti è disposta a mettere sul piatto tanto cash è non è escluso un affondo importante per regalare ad Ancelotti una punta di diamante per far brillare di più il suo Napoli.