Home Calciomercato Calciomercato Milan: News di mercato LIVE Calciomercato Milan, Suso pensa a Real Madrid e Barcellona

Calciomercato Milan, Suso pensa a Real Madrid e Barcellona

CONDIVIDI
Suso
Suso (Getty Images)

L’esterno spagnolo del Milan Suso sarebbe intenzionato a rientrare in patria per vestire la maglia del Real Madrid o del Barcellona

Dopo il successo nel recupero della prima giornata di campionato contro il Genoa, il Milan è balzato in zona Europa scacciando i fantasmi che si erano presentati in questo avvio di stagione. I rossoneri sono al quarto posto a pari punti con la Lazio e a soli quattro punti da Inter e Napoli. Domenica contro l’Udinese la squadra di Gattuso potrebbe ridurre il gap che si è creato con le avversarie nel tentativo di conquistare al termine della stagione un pass per la prossima Champions League. Intanto mentre la squadra è intenta a definire gli ultimi dettagli per il prossimo impegno c’è chi pensa al futuro. Come l’esterno spagnolo Suso, finito nel mirino di diversi club.

Suso e Cutrone (Getty Images)

Calciomercato Milan: Suso obiettivo Barca o Real Madrid

L’esterno rossonero Suso è stato uno tra gli uomini mercato dell’ultima sessione, durante la quale molti club si erano fatti avanti per strapparlo alla società. Il calciatore, classe 1993, è stato cercato da molte società durante il calciomercato, ma sia la dirigenza del Milan che mister Gattuso si sono opposti alla cessione ritenendo lo spagnolo uno dei giocatori chiave della formazione. Negli ultimi giorni sembra che lo spessore delle squadre interessate sia aumentato, dato che è emerso l’interesse di club come Chelsea e Real Madrid. A questo si aggiunge l’obiettivo personale del giocatore che sembrerebbe intenzionato a rientrare in patria per vestire le maglie del Barca o delle Merengues.

Calciomercato Milan, la clausola di Suso spaventa i rossoneri

A spaventare maggiormente il Milan, non è solo l’intenzione del giocatore, ma la clausola rescissoria presente sul contratto di Suso (in scadenza nel 2022) che ammonta a 38 milioni di euro. Tale cifra è ovviamente ritenuta troppo bassa per privarsi di un giocatore simile. Questa clausola, però, è valida solo durante l’estate, sino al 15 luglio, e solo per l’estero. Anche l’ingaggio non è una cifra che spaventa le squadre interessate. Lo spagnolo percepisce attualmente uno stipendio di 3 milioni di euro netti a stagione. Eventuali operazioni sono rimandate alla sessione estiva, anche se non si esclude un possibile assalto a gennaio.