Home Mercato Calciomercato Milan, rivoluzione in mediana: le idee di Leonardo

Calciomercato Milan, rivoluzione in mediana: le idee di Leonardo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54
CONDIVIDI
Kessie
Franck Kessie (Getty Images)

Calciomercato Milan, rivoluzione in mediana: a giugno addio a Franck Kessie

Leonardo è pronto a stravolgere il centrocampo del Milan, nella prossima sessione di calciomercato. I rossoneri non possono più fare a meno di Tiemouè Bakayoko. Il centrocampista francese, classe ’94, dopo una prima fase sofferta è diventato il vero faro della mediana di Gattuso. Una marea di palloni recuperati a partita, buona visione di gioco ed eccellente fisicità. Leonardo ha già riallacciato i contatti con il Chelsea per il riscatto dell’ex Monaco: servono 35 milioni di euro. Il dirigente brasiliano spera di abbassare le pretese del club londinese visto che il gigante parigino non rientra più nei piani di Sarri.

Per tutte le ultime notizie di mercato sul Milan CLICCA QUI

Calciomercato Milan, via Biglia e Kessie: c’è Herrera

Non ha convinto a pieno Franck Kessie in questa sua ultima stagione con la maglia rossonera. Le prestazioni altalenanti dell’ivoriano lasciano perplessa la nuova dirigenza milanista che a fronte di una super offerta potrebbe lasciarlo partire. Il Milan, dopo averlo strappato all’Atalanta per 28 milioni due estati fa, per meno di 45 milioni difficilmente tratterà la sua cessione. Negli scorsi mesi, Kessie è stato seguito con insistenza da club cinesi e dalla Premier League (Chelsea e Tottenham in primis). Proprio i Blues potrebbero pensare di inserire Bakayoko nell’eventuale offerta per Kessie. Il Chelsea potrebbe perdere Kantè che piace tanto al Psg, l’idea Kessie nascerebbe a prescindere dalla cessione dell’ex mediano del Leicester. In entrata pare sempre più probabile la firma di Hector Herrera del Porto. Il messicano, seguito in passato dal Napoli, si svincolerà a parametro zero a giugno. In uscita potrebbe esserci anche Lucas Biglia: l’argentino, 33 anni, è tormentato da problemi fisici ed è nel mirino di diversi club cinesi. Con sole 11 presenze in stagione ed il contratto in scadenza 30 giugno 2020, il suo futuro potrebbe essere ben presto lontano da Milanello.