Home Mercato Inter Mercato Inter, da Vidal ad Alonso: idee per il 3-5-2 di Conte

Mercato Inter, da Vidal ad Alonso: idee per il 3-5-2 di Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29
CONDIVIDI

Antonio Conte è il primo candidato a sostituire Spalletti all’Inter. Da Vidal a Marcos Alonso, vediamo quali innesti potrebbe richiedere l’ex Chelsea per il suo 3-5-2

Antonio Conte allenatore
Antonio Conte (Getty Images)

Una delle panchine calde è sicuramente quella dell’Inter, dove il nome di Conte rimbomba sempre di più a discapito di Luciano Spalletti. Il tecnico di Certaldo, con i suoi risultati altalenanti, resta lontano da quelli che erano gli obiettivi iniziali. L’eliminazione dalla Coppa Italia e dall’Europa League tengono Spalletti appeso al filo sottilissimo del terzo posto in classifica, che comunque, visti i distacchi siderali da Juventus e Napoli, non è una garanzia di riconferma. Aggiungiamoci poi la gestione del caso Icardi, decisa e autoritaria ma con cambi di direzione repentini, che non hanno di certo fatto il bene dello spogliatoio. E poi c’è la disponibilità sul mercato di un vecchio pallino: è da tempo che l’Inter sogna Antonio Conte e, con Marotta alla dirigenza, questa possibilità potrebbe avverarsi nonostante la compresenza di altre pretendenti temibili.

Per tutte le ultime notizie sul mercato dell’Inter CLICCA QUI!

Calciomercato Inter, da Vidal a Godin: le possibili richieste di Conte

In uno scenario ipotetico che vede Antonio Conte sulla panchina dell’Inter, possiamo provare a ragionare sugli interpreti che potrebbero rientrare nelle sue scelte di calciomercato. Dopo l’ultima esperienza inglese sulla panchina dei Blues, l’ex CT azzurro potrebbe alternare il suo marchio di fabbrica del 3-5-2 con un più offensivo 3-4-3. La porta verrebbe affidata sempre ad Handanovic, in difesa si pensa ad uno schieramento molto roccioso ideale per i contropiedi letali di Conte: Skriniar, De Vrij e il neo acquisto Godin, che con la sua rinomata esperienza europea potrebbe dare all’Inter e a Conte la possibilità di giocare di più nelle coppe europee.

Il centrocampo di Conte di solito è composto da calciatori che sappiano coniugare tecnica e fisicità. Uno di questi è sicuramente Marcelo Brozovic, altri potrebbero arrivare dal mercato. Calciatori come Arturo Vidal e Nemanja Matic, uno dei tanti pupilli della scuderia Conte. Altro pupillo è Marcos Alonso, che potrebbe far bene sulla fascia sinistra in alternanza con Asamoah, mentre sulla destra spazio a fluidificanti come D’Ambrosio o Darmian. Ma non è da escludere anche la presenza di un’ala più offensiva, che possa far bene nel 3-4-3. Pensando al Chelsea un’idea potrebbe essere Willian, mentre non è per niente cerca la permanenza dei “nemici per la pelle” Perisic e Icardi. L’attacco, in caso di addio dell’ex capitano, sarebbe tutto da reinventare.