Home Mercato Milan, Gattuso può restare: Leonardo si dimette?

Milan, Gattuso può restare: Leonardo si dimette?

CONDIVIDI

Il Milan vive un momento delicato, con il quarto posto in bilico e la programmazione della prossima stagione che dipenderà dall’esito in campionato. Sono in risalita le quotazioni per la permanenza di Gattuso: probabile rivoluzione in estate

Gattuso Milan
Gennaro Gattuso (Getty Images)

Il Milan si sta già guardando intorno in vista di giugno. Il futuro di Gattuso resta in forte discussione ma non per forza strettamente legato alla qualificazione ai Gironi della prossima Champions League. Il quarto posto resta vitale ma non fondamentale perchè ‘Ringhio’ continui a guidare i rossoneri. In attesa di Spal-Milan, crocevia ed ultima tappa in campionato, Elliott starebbe valutando le prossime mosse sul mercato con alcuni possibili colpi di scena a dir poco clamorosi.

Leggi anche —->  Milan, da Malcom a Thauvin: come cambiano gli scenari

Milan, Gattuso più vicino alla conferma: gli scenari di mercato

Rino Gattuso, contro ogni previsione, potrebbe restare in sella al Milan anche nella prossima stagione. A ‘pagare’ una stagione altalenante sarebbe a sorpresa Leonardo che, secondo quanto riferito da ‘La Gazzetta dello Sport‘ avrebbe addirittura pensato di dimettersi al termine della stagione. Elliott valuta ma sta di fatto che lo spogliatoio è dalla parte di Gattuso: con la permanenza dell’allenatore calabrese, cosa cambia sul mercato? ‘Ringhio‘ potrebbe restare anche senza Champions, ecco quindi profilarsi uno scenario differente per i fedelissimi dell’ex numero 8. Chi ha ereditato la sua maglia, Suso, potrebbe finalmente rinnovare il contratto con la clausola rescissoria che verrebbe eliminata del tutto o alzata considerevolmente rispetto agli attuali 38 milioni.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Nonostante l’annata poco fortunata, continuerebbe in rossonero anche Calhanoglu che vorrebbe rilanciarsi agli ordini del tecnico che gli ha sempre dato piena fiducia. Discorso opposto per Patrick Cutrone, seguito da Tottenham e Borussia Dortmund, pronto a cambiare aria. Il numero 63 è ormai chiuso da Piatek e con la conferma di Gattuso, la sua partenza sarebbe quasi certa. Così come quella di Bakayoko e Kessie in mediana. Il Milan ha praticamente chiuso per Stefano Sensi del Sassuolo. Sandro Tonali e Nicolò Barella restano due sogni realizzabili solo in caso di Champions League, con la costante concorrenza di Juventus, Inter e Roma. In caso di Europa League, tornerebbero di moda Daniele Baselli e Amadou Diawara. La mezzala granata è un vecchio pallino del club rossonero: duttile, bravo negli inserimenti e dai costi contenuti. Discorso analogo per Diawara che potrebbe affiancare Biglia in cabina di regia. Il Napoli non lo considera incedibile e con 20 milioni potrebbe salutare la squadra di Ancelotti. Il Milan 2019/20 è pronto a ripartire, con Gattuso alla guida del club di Via Aldo Rossi.

S.C