Home Mercato Milan, capitolo difesa: il piano della dirigenza rossonera

Milan, capitolo difesa: il piano della dirigenza rossonera

CONDIVIDI

Il Milan pensa al prossimo mercato estivo ed il focus, in particolare, è sulla difesa rossonera. Diversi i movimenti sia in entrata che in uscita: analizziamo le possibili scelte del club di Via Aldo Rossi

Toloi Milan
Rafael Toloi (Getty Images)

In attesa di Spal-Milan, ultimo appuntamento della stagione che sarà decisivo nella corsa al quarto posto, il club rossonero pensa già al mercato estivo. Diversi i nomi, in tutti i settori del campo, accostati al club di Via Aldo Rossi. La campagna acquisti dipenderà molto dall’eventuale quarto posto che garantirebbe un tesoretto importante, da reinvestire per rinforzare la rosa milanista.

Leggi anche ——>   Calciomercato Milan, Maldini su Gattuso: “Lo devo valutare”. Intanto Garcia…

Milan, Musacchio può salutare: i tre nomi in attesa di Caldara

Il Milan ha tutta l’intenzione di puntare su Mattia Caldara. Nonostante l’ennesimo brutto infortunio occorso al talentuoso centrale, Elliott crede nell’ex Juventus al quale vuole affidare le chiavi della futura difesa rossonera. Insieme all’inamovibile capitan Romagnoli, a salutare potrebbe essere Mateo Musacchio. L’argentino ha giocato tanto in questa stagione (32 presenze, 1 gol ed 1 assist) ed ha diversi estimatori in Spagna. Con il contratto in scadenza nel 2021, potrebbe essere ceduto per 13 milioni di euro. In entrata, piace N’Koulou del Torino seguito da mesi anche dalla Roma. Il camerunense, in scadenza nel 2020, ha una valutazione vicina ai 15 milioni.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Discorso analogo per Rafaèl Toloi, pronto a lasciare l’Atalanta che acconsentirebbe all’addio con’un offerta di circa 11 milioni di euro. Infine, il sogno, resta Joachim Andersen della Sampdoria. Classe 1996 ed in scadenza di contratto nel 2022 con il cartellino valutato dal club blucerchiato non meno di 25 milioni di euro. Per quanto riguarda i terzini, pare sempre più probabile la cessione di Laxalt, corteggiato da diversi club di Serie A. Al posto dell’ex Genoa, potrebbe approvare Cristiano Biraghi dalla Fiorentina. L’alternativa è Robin Gosens, impiegato con costanza da Gasperini nella straordinaria stagione della Dea. Possibili sviluppi nelle prossime settimane: il Milan, non solo in difesa, rischia una vera e propria rivoluzione.

S.C