Home Mercato Inter, il Barcellona ‘scarica’ Rakitic: Marotta in agguato

Inter, il Barcellona ‘scarica’ Rakitic: Marotta in agguato

CONDIVIDI

Le strade dell’Inter e Ivan Rakitic potrebbero unirsi in estate, con il Barcellona che starebbe aprendo alla possibile cessione del centrocampista croato

Inter Rakitic
Ivan Rakitic (Getty Images)

Un mercato estivo quello del club nerazzurro che potrebbe portare ad una piccola rivoluzione alla rosa di Antonio Conte. Le linee guida dettate dall’allenatore pugliese sono chiare: vuole lottare per il vertice. Per farlo, sia in entrata che in uscita, sono attese operazioni di mercato importanti che si incastrino con il disegno tattico del neo tecnico nerazzurro. In tal senso, il club meneghino resta alla finestra per un vecchio pallino: Ivan Rakitic.

Leggi anche —- Inter, spunta una nuova idea per l’attacco: colpo dal Bournemouth

Inter, svolta Rakitic: il croato non è più incedibile

Il centrocampo nerazzurro per la stagione che verrà potrebbe cambiare pelle, con diversi profili pronti a lasciare il club di Zhang. Da Borja Valero, destinato al ritorno in Spagna, fino a Nainggolan che non rientrerebbe nei piani tattici di Conte. In entrata, oltre alla pista italiana che porta al nome di Nicolò Barella, rimane vivo il sogno Rakitic. Dopo l’importante investimento per de Jong (80 milioni di euro), potrebbe arrivare un altro investimento importante. Motivo per cui, nel vertice di mercato dei giorni scorsi, l’intera dirigenza catalana ed il tecnico Valverde avrebbero deciso di non chiudere le porte ad eventuali offerte congrue per il cartellino di Rakitic.

Per tutte le ultime notizie sul mercato dell’Inter CLICCA QUI!

La volontà del calciatore sarebbe quella di rimanere al Barcellona ma con la giusta offerta, il club catalano spingerebbe per cedere l’ex Siviglia. Uno scenario nel quale si inserirebbe con piacere Beppe Marotta, pronto a regalare il croato a Conte. Affare che supererebbe i 45 milioni di euro nonostante i 31 anni di Rakitic, il cui contratto scadrà nel giugno 2021 e non sarà rinnovato. Il croato è reduce da un’ottima stagione con ben 54 presenze all’attivo, 5 reti e 10 assist.

S.C