Home News Inter, i 50 anni di Conte: da simbolo della Juventus a condottiero...

Inter, i 50 anni di Conte: da simbolo della Juventus a condottiero nerazzurro

CONDIVIDI

Antonio Conte festeggia il suo cinquantesimo compleanno. La carriera del tecnico dell’Inter, ex icona della Juventus

Antonio Conte Inter (Getty Images)
Antonio Conte Inter (Getty Images)

Antonio Conte aspetta il regalo dell’Inter per i suoi 50 anni. Quale? Forse più di uno. La sua richiesta è nota e si chiama Lukaku, che però pare vicino alla Juventus. L’alternativa è Cavani. Nomi importanti, come lo è Dzeko, obiettivo più facilmente raggiungibile rispetto agli altri. Poi gradirebbe la sistemazione di due giocatori, di fatto emarginati in accordo con la società: Icardi e Nainggolan. Per l’attaccante argentino si parla da tempo di Juventus, ma occhio a Napoli e Roma.  Il centrocampista belga è accostato alla Fiorentina.

Leggi anche ——–> Calciomercato Inter, Conte verso una decisione inattesa su due esterni

Inter, Conte il condottiero: ex bandiera della Juventus e una carriera di successi

Da giocatore inizia a Lecce, poi in bianconero. Tredici anni in cui vince praticamente tutto, diventa anche capitano e con quella maglia chiude la sua carriera. Quella da tecnico inizia a Siena. Dopo varie tappe (Arezzo, Bari ed Atalanta e poi nuovamente i toscani), nel 2011 sposa di nuovo la ‘Vecchia Signora’, questa volta da allenatore. Tre anni e altrettanti scudetti, praticamente è la resurrezione della Juventus, dopo le scorie post Calciopoli.  Nel 2014 divorzia in modo brusco dal club di Andrea Agnelli, lasciando la squadra nei primi giorni del ritiro estivo. La Federcalcio lo chiama per la Nazionale.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Un biennio contrassegnato dal raggiungimento dei quarti di finale a Euro 2016: l’Italia perde contro la Germania ai calci di rigore. Quindi arriva l’esperienza al Chelsea. Al primo anno conquista la Premier League, la stagione successiva la Coppa d’Inghilterra. Un anno sabbatico, poi il clamoroso sbarco all’Inter, la nemica di sempre. Fermare il dominio della Juventus la missione di Conte.

Q.G