Home Mercato Milan, casting in attacco, non solo Correa nel mirino: il piano B

Milan, casting in attacco, non solo Correa nel mirino: il piano B

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45
CONDIVIDI

La dirigenza del Milan continua a lavorare per regalare almeno un altro colpo in attacco a Giampaolo, dopo l’acquisto di Leao dal Lille: rispunta de Paul dell’Udinese

Milan de Paul Udinese
Paolo Maldini, dt del Milan (Getty Images)

Il calciomercato del Milan entra ogni giorno di più nel vivo e dopo aver chiuso ufficialmente l’acquisto di Rafael Leao dal Lille, il nome caldo per l’attacco resta sempre e solo uno: Angel Correa. Il trequartista dell’Atletico Madrid potrebbe arrivare indipendentemente dalla cessione di Andrè Silva che, comunque, è destinato a lasciare Milanello a titolo definitivo. Il Milan, però, si guarda intorno e sonda il terreno per le possibili alternative all’attaccante argentino dei ‘Colchoneros‘: ecco su chi potrebbero puntare in Via Aldo Rossi per rinforzare l’attacco di Giampaolo.

Leggi anche ——> Calciomercato Milan, Kessie fuori dal progetto: ecco i possibili sostituti

Milan, è de Paul il piano B per l’attacco: i possibili scenari

Dopo aver incassato il gradimento del calciatore che ha accettato la corte del Milan, adesso il club rossonero dovrà convincere l‘Atletico Madrid a cedere Angel Correa. L’argentino, quindi, resta il nome in pole per completare il reparto d’attacco, dopo il colpo Leao dal Lille. I rossoneri, però, stando a quanto riportato da ‘Il Corriere della Sera‘ e anticipato da ‘Calciomercatoweb.it, starebbero pensando ad un’alternativa di lusso: Rodrigo de Paul. Già avvicinato all’Inter in Primavera, il fantasista dell’Udinese può tornare in auge per il mercato milanista. Il club di Pozzo però valuta de Paul non meno di 40 milioni, cifra che il Milan al momento ha messo sul piatto per Correa (l’Atletico Madrid ne vuole almeno 50).

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI

Il classe 1994 quindi, dopo 37 presenze, 9 reti e 8 assist vincenti potrebbe salutare la squadra bianconera per tentare il salto di qualità nella Milano rossonera. Si lavora senza sosta per rinforzare il reparto avanzato a disposizione di Giampaolo che ha in mente il 4-3-1-2 come modulo del suo Milan. Il terzo nome, al momento più in disparte, porta a Zaracho del Racing Club ma il trequartista non convincerebbe appieno la dirigenza del club di Via Aldo Rossi.

S.C