Juventus, Bernardeschi e il messaggio sul futuro: “A nessuno piace stare fuori…”

In questi ultimi giorni si è parlato anche della possibile cessione di Federico Bernardeschi, con la Juventus che ha allacciato i rapporti con il Barcellona: l’esterno bianconero ha parlato del suo futuro

Chiesa e Bernardeschi Juventus Fiorentina (Getty Images)
Chiesa e Bernardeschi Juventus Fiorentina (Getty Images)

Negli ultimi giorni di calciomercato Juventus e Barcellona si sono ritrovate spesso attorno a un tavolo per parlare di diversi giocatori, possibili affare che però non si sono concretizzati in questa sessione. Probabile che si siano gettate le basi per il futuro, con i blaugrana che avrebbero preso informazioni anche su Federico Bernardeschi. Douglas Costa sta tenendo fuori l’ex Fiorentina, che potrebbe avere meno possibilità di mettersi in mostra rispetto allo scorso anno in modo da aprire a un’ipotesi cessione.

Leggi anche —–> Calciomercato Juventus, De Sciglio vicino alla cessione al PSG: il retroscena

Juventus, Bernardeschi: “A nessuno piace stare in panchina”

Per tutte le ultime notizie sul calciomercato della Juventus CLICCA QUI!

Federico Bernardeschi è stato intervistato da ‘Rai Sport’ e ha parlato del suo futuro e delle ambizioni in questa stagione: “Pochi minuti in campo in questa prima parte? Fa parte del gioco, ma io lavoro sempre per farmi trovare pronto, la Juventus è diventata uno dei tre top club al mondo e la concorrenza è altissima. Ci sta che in panchina resti gente fortissima. Poi tutti hanno l’ambizione di giocare 60 partite, ma sono sereno e il campo dirà la sua”. Poi su Sarri: “Ho un grandissimo rapporto con lui, nelle scelte ci sono tantissimi fattori. Gli esclusi dalla Champions? Mi dispiace tanto per loro, dovremo non farli sentire esclusi. A nessuno piace stare in panchina, ma con tanti campioni c’è più possibilità di vincere“.

F.I.