Calciomercato Inter, scatta l’allarme | In fumo 162 milioni

Svalutazioni dei giocatori sul calciomercato, mancati riscatti e ingaggi pesanti dei flop: l’Inter rischia una grossa perdita

Marotta e Zhang (Getty Images )

L’emergenza coronavirus e l’impatto economico sul calcio rischia di costare carissimo alle società di calcio. L’Inter può essere una delle società maggiormente colpite da questa situazione, soprattutto per quanto concerne la svalutazione dei cartellini dei calciatori in prestito. L’esempio cardine riguarda Mauro Icardi, che il Paris Saint-Germain potrebbe riscattare ad una cifra decisamente inferiore rispetto ai 70 milioni di euro pattuiti nell’accordo con il sodalizio nerazzurro.

LEGGI ANCHE >>> Inter, sgarbo Leonardo | Il PSG prova a rubare il ‘futuro’ dei nerazzurri!

L’Inter rischia di doversi accontentare di una cifra tra i 20 e i 25 milioni, con il centravanti argentino che resta inoltre sempre nei radar della Juventus per rinforzare l’attacco di Sarri nella prossima stagione. La ‘Vecchia Signora’ potrebbe trovare un’alleanza con il PSG, club nel quale Icardi non vorrebbe restare per tornare a giocare in Italia.

Calciomercato Inter, da Icardi a Godin: perdita record

Calciomercato Inter, Icardi PSG
Mauro Icardi (Getty Images)

Oltre al bomber albiceleste l’Inter potrebbe incassare una somma notevolmente ridotta per il riscatto di Perisic da parte del Bayern Monaco, che sembra intenzionato a non mettere sul piatto più di 10 milioni di euro per rilevare a titolo definitivo il croato. Mentre Nainggolan, adesso al Cagliari, potrebbe finire un’altra stagione in prestito o addirittura rescindere il contratto in mancanza d’offerte. A loro si aggiungono anche Lazaro che il Newcastle difficilmente riscatterà in estate e Joao Mario, con la Lokomotiv Mosca che vorrebbe uno sconto importante rispetto ai 18 milioni chiesti dall’Inter per cedere a titolo definitivo il portoghese.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, sorpasso all’Inter per il gioiello!

calciomercato inter godin tottenham mourinho eriksen
Diego Godin (Getty Images)

Inoltre Marotta e Ausilio potrebbero incassare una somma decisamente inferiore per l’eventuale cessione di Vecino, che non rientrerebbe nei piani tecnici di Conte per la prossima stagione. A pesare, infine, saranno anche gli ingaggi pesanti dei ‘flop’ Godin e Sanchez, che complessivamente sono costati in questa stagione 11 milioni di euro alla società di Zhang. Un tesoretto sfumato di circa 162 milioni di euro che fa tremare l’Inter…

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, altra pretendente per Joao Mario

G.M.