Calciomercato Inter, Marotta fa sognare | C’è il top dopo Lautaro

10Le ultime di calciomercato Inter si focalizzano sul successore di Lautaro. Marotta ha detto che sarà un top player: possibile assalto alla big di Premier

lautaro martinez inter barcellona
Lautaro Martinez (Getty Images)

Nella prossima sessione di calciomercato il record appartenente ora a Romelu Lukaku, quello di giocatore più costoso della storia dell’Inter, potrebbe essere superato dall’erede di Lautaro Martinez. A ‘La Gazzetta dello Sport’ Marotta ha infatti detto che, in caso di cessione dell’attaccante argentino, arriverebbe in nerazzurro un top player. Ovvero un giocatore di livello internazionale, pronto fin da subito a rimpiazzare l’ex Racing e per il quale occorrerà un investimento molto importante tra cartellino e ingaggio.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, PSG a caccia dell’erede | Inter e Milan nel mirino!

Calciomercato Inter, tentativo per Firmino: cifre da capogiro

L’erede dell’attuale numero 10 della squadra di Conte, che tornerà in campo sabato al ‘San Paolo’ contro il Napoli nel ritorno delle semifinali di Coppa Italia, può arrivare dall’Inghilterra. Aubameyang? Il gabonese piace, così come il compagno nell’Arsenal Alexandre Lacazette (che però non è certo un top player…), tuttavia il nome che l’Inter può provare a prendere è un altro: ovvero Roberto Firmino. Il 28enne brasiliano è un vecchio pallino del Ds Ausilio e, per mobilità e velocità di pensiero, sarebbe un partner eccellente di Romelu Lukaku. Per il Liverpool di Jurgen Klopp è un punto fermo (3.339 minuti quest’anno, 11 gol e 12 assist), per cui sarebbe difficilissimo strapparlo ai ‘Reds’. L’Inter potrebbe provare a far vacillare gli inglesi con una proposta cash da 72 milioni di euro più bonus che farebbe impennare l’affare a complessivi 83-85 milioni.

LEGGI ANCHE >>> Finale Champions League, la scelta della Uefa

Firmino
Firmino (Getty Images)

Al classe ’92 di Maceio, invece, Suning potrebbe garantire un super stipendio da 12 milioni di euro netti a stagione (ora ne prende circa 10) potendo sfruttare il famoso Decreto Crescita che consente un risparmio di circa il 30% sul lordo.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, porte aperte | Il Governo: “Ecco quando”