Calciomercato Juventus, che scambio con lo United! | Il piano per Pogba

Per portare Pogba a Torino la Juventus sta preparando uno scambio da capogiro

A Manchester si continua a sognare un possibile ritorno di Cristiano Ronaldo: il rientro in Premier League oltre al fascino di poter abbracciare nuovamente un talento che si è concretizzato in buona parte con la maglia dei Red Devils, permetterebbe anche allo United di ritrovare quella forza che è andata smarrita negli ultimi anni. Un affare che potrebbe concretizzarsi anche a fronte del possibile scambio con Paul Pogba, sempre più intenzionato a lasciare Manchester, come confermato anche dal suo agente Mino Raiola.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, sorpasso per il top player | Ingaggio monstre

Calciomercato Juventus, che scambio con lo United!

Paul Pogba (Getty Images)

A parlare del possibile affare è il sito ‘The Indipendent’. Raiola e Jorge Mendes stanno cercando di realizzare questo incrocio di mercato, con i loro assistiti che si incrocerebbero a metà strada solo per rapido saluto, prima di poter vestire una maglia di ritorno. L’eventuale piano B per arrivare comunque a Pogba riguarderebbe Paulo Dybala, che a quel punto diventerebbe pedina di scambio per il centrocampista francese. Pogba al momento ha una valutazione che può scendere fino a 50 milioni di sterline, poco più di 55 milioni di euro: prezzo sicuramente abbordabile rispetto a quanto poteva essere valutato prima della rottura confermata dal suo agente, ma che la Juventus per accontentare dovrà ammortizzare con uno scambio.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, intreccio Benzema-Raiola | C’è anche il Milan

A parità di trasferimento, il valore di Ronaldo e di Dybala verrebbe equiparato, così, ai 55 milioni richiesti dal Manchester United per Pogba. Lo United preferirebbe uno scambio con CR7: Paulo Dybala è un’altra opzione che la Juve vorrebbe spingere, soprattutto perché a Torino si trova in una situazione quasi identica a quella di Pogba a Manchester. Un’insoddisfazione generale che, tuttavia, può non bastare. Lo United non ritene la ‘Joya’ una priorità e l’argentino non è mai stato troppo affascinato dall’opzione che lo porterebbe alla corte di Solskjaer.