Calciomercato Juventus, Ronaldo è stanco | Quanti motivi per l’addio

Tanti i motivi che potrebbero indurre Cristiano Ronaldo a lasciare la Juventus: dal mancato feeling con Andrea Pirlo all’impossibilità di vincere

La Juventus ha in Cristiano Ronaldo il suo miglior giocatore, che risulta determinante una partita sì e l’altra pure. Senza il portoghese i bianconeri faticano a portare a casa la vittoria, anche contro squadre sulla carta meno forti, come Verona e Crotone. Tuttavia, CR7 sembra molto irritato dalla situazione che sta vivendo la Juve. Finora la media punti a partita è stata di 1,84, troppo bassa per una squadra che punta sempre a vincere, proprio come il suo uomo migliore. C’è stata poca continuità, Pirlo ha bisogno di tempo, cosa che Ronaldo -età alla mano- non ha. Il portoghese è alla soglia dei 36 anni e vorrebbe chiudere la carriera in bellezza, conquistando trofei di squadra e personali.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, caso Suarez: “Squalifiche pesanti” | Punti di penalizzazione!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Juventus-Donnarumma | Triangolo clamoroso: i dettagli

Juventus Ronaldo
Pirlo e Ronaldo (Getty Images)

Juventus, malumore Ronaldo: tanti motivi per l’addio

Troppo altalenante il rendimento della Juventus per convincere Ronaldo a restare. La squadra probabilmente è stata costruita male e non ha ancora trovato un’identità di gioco precisa, inoltre il portoghese non la riterrebbe alla sua altezza. C’è incertezza anche nel modulo, cosa che CR7 non ama: la Juve, infatti, in base alle caratteristiche dei giocatori sembra costruita per il 4-3-3. Il calcio molto ‘liquido’ del proprio allenatore porta i bianconeri a giocare a volte col trequartista, altre volte con la difesa a tre. A volte con entrambi.

Ronaldo calciomercato Juventus (getty images)
Ronaldo (getty images)

Una soluzione va trovata in fretta, anche perché Milan e Inter continuano a vincere e questo non migliora l’umore di Ronaldo. La Champions League difficilmente verrà portata a casa. Tanti sono i top club più rodati dei bianconeri che a questo punto dovranno far fronte anche al malumore dell’asso portoghese, che ha tanti motivi per dire addio alla Juventus.