Calciomercato Serie A, offerta rifiutata | L’allenatore vuole una big!

De Zerbi attende l’offerta giusta e intanto ha rifiutato una proposta arrivata dall’estero

De Zerbi calciomercato Sassuolo (getty images)
De Zerbi (getty images)

Roberto De Zerbi resta al Sassuolo, almeno fino alla fine di questa stagione. Il tecnico neroverde era stato tentato da un’offerta arrivata dallo Sparkat Mosca, che lo aveva cercato per sostituire l’ex tecnico dello Schalke 04 Domenico Tedesco, stando a quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’. Un’offerta che avrebbe portato il tecnico non solo a guadagnare il triplo, ma anche ad avere finalmente quel respiro europeo che vorrebbe guadagnarsi con il Sassuolo.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, così lo scudetto è un miraggio | Pirlo chiamato alla svolta: tutti i numeri

Con un contratto in scadenza a giugno, non è ancora arrivato il momento di parlare di rinnovo. D’altronde De Zerbi vuole aspettare di capire come finirà questa stagione, se la sua squadra sarà abbastanza matura da poter andare in Europa League o magari in Champions League, per emulare quanto fatto dall’Atalanta lo scorso anno.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Atalanta, Pirlo striglia la squadra: “Troppi errori”

Calciomercato Serie A, offerta rifiutata

Roberto De Zerbi (Getty Images)

Le ambizioni ci sono, la classifica per ora parla chiaro: il Sassuolo è la terza forza di questo campionato e dopo il girone di ritorno dello scorso anno, le carte in regola per fare bene ci sono. Nel caso in cui non dovesse arrivare, invece, la qualificazione europea, ecco che De Zerbi potrebbe considerare come chiuso il proprio ciclo al Sassuolo e iniziare a guardarsi intorno, Italia o estero. Se l’offerta dello Spartak sarà ancora valida ci rifletterà, altrimenti non mancheranno estimatrici in Serie A.

LEGGI ANCHE >>> Infortunio Juventus, nuova assenza per i bianconeri: Pirlo nei guai

Tra queste sicuramente Juventus e Inter, nel caso in cui gli obiettivi prefissati per la stagione dovessero venire meno e Pirlo o Conte separarsi anzitempo dalle rispettive panchine. De Zerbi attende.