Juventus, Ronaldo: “I contestatori mi motivano. Tanti record grazie ai miei compagni”

Arrivano le dichiarazioni di Cristiano Ronaldo a margine della premiazione ai ‘Globe Soccer Awards’ di Dubai

Cristiano Ronaldo, che di certo non ha bisogno di presentazioni, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul palco del ‘Globe Soccer Awards‘ di Dubai. L’asso portoghese si è soffermato sulla possibilità di migliorarsi: “E’ un piacere sentir parlare dei record, ma senza la mia squadra, e i miei compagni, non li avrei raggiunti“. CR7 ha poi proseguito sul calcio in tempi di Covid-19: “Rispettiamo i protocolli, la salute è importante, ma giocare in uno stadio senza tifosi è noioso. Mi piace quando c’è la gente, anche quando mi contesta e mi fanno ‘buu’, perché mi motivano. Spero che l’anno prossimo la gente ritorni“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, sfida all’Inter | Bomber nel mirino!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus e Milan, il big ha deciso | Niente Serie A

Juventus, le parole di Cristiano Ronaldo

Juventus Neto
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Ronaldo ha poi parlato del suo rapporto col calcio: “Ho 36 anni, ma il calcio mi piace ancora tanto. Amo la mia vita e la mia famiglia. Spesso per recuperare faccio un massaggio alla SPA dopo aver fatto gli esercizi, gli stessi di quand’ero giovane, fino alle 2 del mattino. Sono orgoglioso di essere in una squadra (quella del Pallone d’Oro, ndr) con Lewandowski, Piqué…“. Chiusura sui prossimi Europei: “Francia, Spagna e Germania sono forti, ma dovranno portare rispetto al Portogallo. Abbiamo buone opportunità di vincere“.