Calciomercato Milan, il baby talento nel mirino | Rinforzo in mediana

Il Milan a caccia di un centrocampista: con Kone destinato a sfumare, si sondano altri profili: attenzione a Gourna-Douath del Saint Etienne

Paolo Maldini, Ivan Gazidis e Frederic Massara (Getty Images)

A caccia di un centrocampista per avere una nuova alternativa nel corso della seconda parte di stagione. Il Milan necessita rinforzi a centrocampo e sta monitorando con attenzione il mercato francese. Il nome in pole era quello di Manu Kone, ma il classe 2001 del Tolosa sembra essere ormai un promesso sposo del Borussia Moenchengladbach.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, top club all’assalto | Sostituto in Serie A

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, concorrenza alla Juventus per il colpo a centrocampo!

Calciomercato Milan, occhi sul talento Gourna-Douath

Lucas Gourna-Douath e Houssem Aouar (Getty Images)

Ecco perché il Milan valuta con attenzione diverse alternative. Una porta in Serie A e più precisamente al Torino. Si tratta di Soualiho Meite, centrocampista granata che potrebbe partire in prestito con diritto di riscatto. Meite è certamente un profilo più pronto e più a basso costo, ma in casa rossonera si sta ragionando anche in ottica futura e in particolare su un profilo millennial da costruire e valorizzare in casa. E chissà che questo profilo non possa essere Lucas Gourna-Douath, mediano del Saint Etienne, che ancora deve compiere 18 anni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, addio Milan a zero | Sconto per il sostituto

Considerato uno dei più promettenti talenti del calcio francese, Gourna-Douath, nonostante sia un classe 2003, è ormai in pianta stabile nella prima squadra del club transalpino. In stagione ha già collezionato infatti 14 presenze. Mediano roccioso e abile distruttore di gioco, il giovanissimo talento di origini centrafricane è anche in grado di giocare come centrale di difesa. Al Saint Etienne però gioca principalmente in mediana, dove oltre a doti di “distruttore” di gioco, ha fatto vedere anche qualità importanti nel ricostruire l’azione.

Paolo Maldini (Getty Images)

I margini di miglioramento sono certamente enormi e considerando le caratteristiche e l’età del ragazzo non è difficile pensare che gli scout rossoneri siano particolarmente vigili nei suoi confronti. Trattare con ‘Les Verts’ non è però semplice, come testimoniato dalle cessioni di Saliba e Fofana, venduti in Inghilterra a peso d’oro. Il Milan dovrà essere bravo ad attivarsi subito, prima che il valore del cartellino del giocatore, la cui valutazione è superiore ai 10 milioni di euro, possa continuare a crescere.