Calciomercato Inter, colpo per il post Handanovic | C’è anche la Juve!

Continua senza sosta il lavoro dell’Inter in ottica futura con la possibilità di arrivare a colpi anche tra i pali per il post Handanovic!

Un lavoro mirato per essere sempre più competitiva anche in vista dei prossimi anni. L’Inter è sempre molto attiva sul fronte calciomercato per arrivare a giocatori di assoluto valore. La dinamica riguarda un colpo tra i pali per quanto riguarda il post Samir Handanovic. Un top player per difendere la porta nerazzurra anticipando così le big d’Italia e d’Europa.

Per restare aggiornato con le ultime news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo low cost | Sfida all’Inter

Calciomercato Inter, Ter Stegen nel mirino: c’è la Juve!

Ter Stegen
Ter Stegen (Getty Images)
Come svelato dal portale spagnolo “Don Balon” il portiere tedesco del Barcellona, Marc-André ter Stegen, sarebbe in vendita. Già in estate il suo futuro sembrava lontano dalla Spagna, poi è arrivato il prolungamento contrattuale fino al 2025. Il club catalano, però, potrebbe dire addio all’ormai esperto numero uno blaugrana per arrivare ad altri obiettivi importanti per la porta. E così l’idea suggestiva arriverebbe in casa Inter per pensare già al possibile erede di Samir Handanovic.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Lautaro leader o comprimario? I dubbi sul suo futuro in nerazzurro

Sull’estremo difensore tedesco ci sarebbe anche un forte interessamento della Juventus, sempre sullo sfondo per monitorare attentamente le dinamiche di mercato delle altre big d’Europa. In estate potrebbe così nascere un giro di portieri avvincente per ultimare anche questo tassello. Pronto così ancora un derby in Italia tra Inter e Juve, alla ricerca costante di giocatori di assoluto valore sul panorama internazionale.

Ter Stegen
Ter Stegen (Getty Images)

I prossimi mesi saranno decisivi per capire l’orientamento delle possibili scelte da prendere in casa nerazzurra e bianconera. Il profilo di ter Stegen entusiasma entrambe le dirigenze, ma bisognerà fare i conti con il Barcellona per capire se riuscirà o meno a trovare un sostituto all’altezza della porta della compagine catalana.