Calciomercato Inter, scontro su Conte | Schermaglie Bergomi-Piccinini

Al Club di Caressa, in onda su Sky, i commentatori Piccinini, Bergomi e Di Canio hanno parlato dell’ottimo momento di forma dell’Inter

Calciomercato Inter
Inter (Getty Images)

Nuovo giro, nuova corsa…e nuova vittoria in casa Inter. Dopo il 3-0 al Milan nel derby, i nerazzurri di Antonio Conte proseguono a volare in campionato. Ma il merito di questo primo posto in classifica in Serie A va anche al calciomercato fatto nel corso degli anni, parola di commentatori Sky.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato, fallimento Champions | Si punta su Sarri

Calciomercato Inter, senti le parole su Sky | “Conte valore aggiunto”

Calciomercato Inter Lukaku Lautaro Martinez
Lukaku e Lautaro (Getty Images)

Durante il ‘Club di Caressa’, in onda su Sky ieri sera dopo la conclusione della partita tra Roma e Milan, finita 2-1 per i rossoneri, i commentatori (e giornalisti) presenti in studio hanno commentato l’ottimo momento di forma dell’Inter, che anche ieri ha vinto in casa contro il Genoa per 3-0. Miglior in campo sicuramente Romelu Lukaku. L’attaccante belga, però, non è frutto del caso, anzi. La scelta di portarlo a Milano si è sicuramente rivelata vincente, ma è stata studiata molto bene dalla dirigenza del club.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Milan, rottura e addio | L’ex Juventus come erede

E, a proposito del classe ’93 dell’Inter, il primo a commentare è stato il giornalista Sandro Piccinini: “Prende 12 milioni l’anno e la società paga 140 milioni di stipendi. I calciatori sono costati, eh. Lukaku 80, Barella 44, Hakimi 40, Skriniar 35, Bastoni 30 – ha detto – ma non è automatico che la squadra renda, quindi Conte sta facendo bene il suo lavoro, ma non ha mica trasformato l’acqua in vino o la pietra in oro“.

Inter Lukaku Real Madrid calciomercato
Lukaku © Getty Images

Insomma, secondo Piccinini i meriti sono da spartire: “L’Inter ha una squadra di grande qualità. E lui insiste sempre con questa storia che la società non può spendere. Beppe tu cambieresti il centrocampo dell’Inter col centrocampo della Juve?”, ha chiesto poi al commentatore, ex capitano nerazzurro, Beppe Bergomi, che ha risposto ancora una volta elogiando l’operato del mister pugliese: “Non è questione di cambiare, Sandro. La Lazio ha un centrocampo molto forte. L’Inter è forte e Conte è il suo valore aggiunto“.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Milan, post Romagnoli | Si sblocca l’affare!

Sulla questione è intervenuto anche l’ex attaccante di West Ham e Lazio, Paolo Di Canio, grande estimatore del calcio inglese, ma sempre molto critico nei confronti di Lukaku. Anche questa volta il commentatore non si è smentito: “Lukaku? L’anno scorso aveva fatto 16 gol con 4 rigori tirati. Quest’anno 17 con 4 rigori tirati. Fa quello che aveva fatto l’anno scorso. È normale, lo faceva anche in Inghilterra. Sta facendo quello che faceva in Inghilterra“, ha spiegato.

“Fa i gol in ripartenza, quelli facili per lui che li rende tali, ma i gol in Champions non li ha fatti. Mi stupisce che ancora vi stupiate. Pagato 80 milioni, se non fa i numeri lui è un disastro per l’Inter. Questi gol li faceva in Inghilterra e li faceva ovunque, ma i gol importanti per la Champions non li ha fatti, né in Europa League né in Coppa Italia“, ha concluso Di Canio.