Calciomercato Milan, rottura e addio | L’ex Juventus come erede

Il Milan si muove per non farsi trovare impreparato in caso di partenza. Rischio rottura totale e addio alla fine di questa stagione. Il sostituto può arrivare dalla Spagna

Resta e rinnova oppure va via a giugno a costo zero? I tifosi del Milan restano in attesa, temendo il peggio. Ovvero che si arrivi alla rottura tra le parti e che il big, il giocatore che specie nell’ultimo periodo è stato decisivo, possa fare le valigie e andarsene. Per giunta ‘gratis’, visto che il suo contratto scade sempre a giugno. Parliamo ovviamente di ‘Gigio’ Donnarumma e del suo rinnovo del contratto vicino, anzi no, ancora lontano considerate le richieste del suo procuratore Raiola: circa 10 milioni di euro a stagione, con clausola molto bassa – da 30 o al massimo 40 milioni di euro – in modo da avere una via d’uscita facile in caso di chiamata di un top club. Europeo, come i vari Paris Saint-Germain, Real Madrid e Manchester United, ma anche italiano. E per italiano si intende uno solo, la Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, post Ibrahimovic in Serie A | Offerta pronta

Calciomercato Milan, rottura con Raiola per Donnarumma? Pronto Neto

Calciomercato Milan, Donnarumma parla del suo futuro | Le dichiarazioni
Donnarumma © Getty Images

Via a zero Donnarumma, e l’erede? Indiscrezioni di calciomercato lanciano, o forse meglio dire rilanciano la candidatura proprio di un ex Juve. Di uno che non ha certo lasciato il segno in bianconero, vale a dire Noberto Murara Neto, conosciuto semplicemente con il nome di Neto. Riserva di ter Stegen al Barcellona, il brasiliano non è più giovanissimo – ha 31 anni, ma per il ruolo non è nemmeno un vecchio – ma è decisamente accessibile volendo anche con la formula del prestito più opzione d’acquisto considerato che il suo contratto termina nel giugno 2023. Pagato 26 milioni di euro più 9 di bonus nell’estate 2019, dopo un’ottima stagione al Valencia, i catalani potrebbero voler fissare il riscatto a una quindicina di milioni. Dunque una cifra del tutto alla portata dei rossoneri, così come il suo ingaggio di poco inferiore ai 4 milioni netti.

LEGGI ANCHE >>> CMNEWS | Rinnovo Zaniolo: le ultime tra richiesta e risposta Roma

Juventus Neto
Neto (Getty Images)

Sei in meno di quanti ne vorrebbe Donnarumma, per il cui rinnovo Maldini e Massara sono arrivati ‘lunghi’, tanto che ora rischiano davvero di ‘rompere’ con Raiola e perdere il ventunenne a zero. Del resto le pretendenti non mancano… Neto invece verrebbe forse a piedi a Milano, dove ritroverebbe una maglia da titolare rimanendo (forse) nel giro Champions.

A.R.

Maglia Milan 2020/2021 personalizzata

Prezzo Di Listino:
90,00 €
Nuova Da:
90,00 € In Stock
acquista ora