Calciomercato Milan, accelerata di Maldini | Si lavora per il riscatto

Paolo Maldini lavora con il Chelsea per il riscatto del giovane difensore che convince sempre di più Stefano Pioli

Fikayo Tomori è stato scelto come titolare da Stefano Pioli per il big match contro la Roma di ieri sera, partita che poteva rappresentare una crisi nera per i rossoneri qualora fosse arrivata la sconfitta e che invece ha portato una vittoria convincente. Tomori è stato uno dei fattori della partita di ieri, grazie alla sua velocità ha contenuto gli attaccanti e gli inserimenti dei centrocampisti, dimostrando che un difensore veloce può essere decisivo nel calcio moderno.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Inter, addio Conte | Ritorno del grande ex!

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, super scambio con la Roma | Affare da 120 milioni

Tomori Milan calciomercato
Tomori (getty Images)

La sua prestazione ha dato ragione a Pioli che lo ha preferito ad Alessandro Romagnoli che ha faticato in maniera evidente nel derby contro l’Inter. L’ex Chelsea si avvicina alla titolarità anche nella partita infrasettimanale contro l’Udinese. Paolo Maldini, da difensore, lo apprezza ed è sempre più convinto delle sue qualità. per questo motivo sta pensando concretamente di accelerare le operazioni per il riscatto dai Blues.

Calciomercato Milan, Maldini cerca lo sconto dal Chelsea su Tomori

Tomori
Fikayo Tomori e Stefano Pioli (Getty Images)

Lo stesso Pioli ha sottolineato il grande adattamento di Tomori al sistema Milan nonostante la giovane età e la poca esperienza. Se le prestazioni di Tomori continueranno a crescere sarà inevitabile per i rossoneri riscattarlo anche se la cifra da sborsare è di 28 milioni di euro, come riportato da calciomercato.com. Una cifra certamente impegnativa, vista la difficile situazione del campionato italiano, ma Maldini sta concretamente pensando di fare questo sforzo perché la sensazione è che Tomori possa rappresentare il difensore ideale che mancava al Milan.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, rottura e addio | L’ex Juventus come erede

La società sta cercando di ottenere uno sconto sul prezzo del riscatto, ma il Chelsea crede nel canadese classe ’97 e per questo difficilmente accetterà uno sconto sul prezzo fissato. Lampard non credeva in lui ma i tifosi hanno polemizzato la cessione del ragazzo e anche le scelte dell’ex tecnico dei Blues. Con l’arrivo di Tuchel il futuro di Tomori al Chelsea potrebbe cambiare, ma se il Milan dovesse qualificarsi alla prossima Champions League, potrebbero esserci le condizioni per riscattare il difensore.