Fiorentina-Roma, ancora escluso | Confronto con Fonseca

La Roma questa sera affronta la Fiorentina allo Stadio Artemio Franchi, ma nuovi malumori si palesano: colloquio con Fonseca

Turno infrasettimanale per la Serie A nella 25esima giornata. L’avversaria della Roma questa è la Fiorentina, in una partita all’Artemio Franchi di Firenze che vede due formazioni in cerca di riscatto. Infatti i giallorossi dopo il pareggio di Benevento e la sconfitta casalinga contro il Milan cercano una vittoria importante per la classifica e per il morale. I viola invece arrivano dal KO contro l’Udinese, e cercano una svolta, pur tardiva, alla propria stagione. Per Paulo Fonseca però continuano a sorgere problemi legati al minutaggio di alcuni calciatori.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Milan, ‘sgarbo’ a Inter e Roma | Offerta per il portiere

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Roma, senza Champions sarà rivoluzione | Addio big e arriva Allegri

Roma Dzeko infortunio esami
Fonseca (Getty Images)

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Milan, super scambio con la Roma | Affare da 120 milioni

Fiorentina-Roma, Pedro ancora fuori dall’undici titolare: colloquio con Fonseca

Manca ormai poco all’inizio del match di Serie A tra Fiorentina e Roma. Paulo Fonseca come sempre per il trio d’attacco ha scelto Mkhitaryan e Pellegrini alle spalle di Borja Mayoral, ormai titolare dopo il caso Edin Dzeko. Quello del bosniaco però potrebbe non essere l’unico malumore nello spogliatoio romanista. Infatti, secondo quanto riportato da ‘Calciomercato.it’, l’ex Chelsea Pedro avrebbe sostenuto un colloquio di circa dieci minuti con l’allenatore portoghese a bordo campo. Forse per parlare del poco minutaggio fino ad ora o forse per altri motivi.

Pedro (Getty IMages)

Lo spagnolo nelle gerarchie di Fonseca è sceso anche sotto Stephan El Shaarawy, tornato in giallorosso dopo un anno e mezzo in Cina. In questa stagione ha collezionato 25 partite, mettendo a segno 5 gol e 4 assist, ma dopo un buon inizio che aveva fatto esaltare i tifosi giallorossi, è finito un po’ nel dimenticatoio. La nuova esclusione dunque potrebbe aver accentuato un malumore magari già presente nel classe ’88. Nulla di certo ma una situazione certamente da tenere d’occhio, con la speranza che non si scateni un Dzeko bis, che potrebbe nuovamente destabilizzare la squadra.