Juventus-Porto, nervosismo Cristiano Ronaldo | Gara da incubo

ronaldo juventus-porto
Cristiano Ronaldo in Juventus-Porto (Getty Images)

Primo tempo di Juventus-Porto da dimenticare per Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese è visibilmente insofferente per il risultato

Si mette in salita il ritorno della gara degli ottavi di Champions League per la Juventus. La squadra di Andrea Pirlo è sotto per 1-0 contro il Porto ed ora ribaltare la gara è un’impresa. C’è tanto nervosismo in campo. Il rigore fischiato per fallo di Demiral complica i piani del club bianconero, costretto ora ad aggrapparsi alle gesta del più grande, Cristiano Ronaldo. Eppure è proprio la luce dell’ex madridista che sta mancando nella sfida dell’Allianz Stadium. Il fenomeno con la maglia numero 7 è visibilmente scosso dal risultato e dalla gara, non all’altezza delle aspettative, che sta disputando insieme ai suoi compagni di squadra.

LEGGI ANCHE >>> Inter, rendimento pessimo di Vidal | Anche Conte gli preferisce Eriksen

LEGGI ANCHE >>> Inter, Conte ancora nel mirino di Cassano | Nuovo attacco!

Juventus-Porto, manca Ronaldo: troppo nervosismo nei primi 45′

Cr7 non ha giocato un grande primo tempo: sbuffa, si lamenta e si agita nei confronti dei suoi compagni, come quando ha richiamato Federico Chiesa, a inizio gara, per essere finito in fuorigioco. Proprio prima della gara Pavel Nedved aveva detto che in questo genere di partite la Juventus non avrebbe potuto fare altro che affidarsi a Ronaldo. Curioso, dal momento che proprio il portoghese si sta mostrando insofferente per quanto accaduto sul terreno di gioco nella prima parte di gara.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

ronaldo juventus porto
Cristiano Ronaldo in Juventus-Porto (Getty Images)

Il primo tempo è stato da incubo. Nei prossimi 45 minuti di gara servirà il miglior Ronaldo, un calciatore che sappia farsi carico dei problemi della sua squadra e che sappia essere da esempio per i compagni, incitandoli a fare meglio.