Lazio-Crotone, Inzaghi: “Vittoria a tutti i costi” | Poi suona la carica per la Champions

Vittoria sudata per la Lazio contro il Crotone: ora i biancocelesti si preparano alla grande sfida di Champions con il Bayern Monaco

Lazio Crotone Inzaghi Champions League Bayern Monaco
Inzaghi (Getty Images)

Si è da poco concluso il match di apertura della 27esima giornata di Serie A tra Lazio e Crotone. I biancocelesti, seppur a fatica, sono riusciti a riconquistare i tre punti. La partita si è aperta con un gol del sergente Milinkovic-Savic al 14′, a cui ha risposto in seguito Nwankwo. Bastano 10 minuti (39′) ai capitolini per tornare in vantaggio grazie alla rete siglata dal solito Luis Alberto. In avvio di secondo tempo, poi, un rigore trasformato sempre da Nwankwo ha riportato lo scontro in parità.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Juventus, colpo a centrocampo | Tentativo di scambio

Ma negli ultimi minuti arriva nuovamente Caicedo a dare la vittoria ai suoi compagni per 3-2. Ora il gruppo è settimo in classifica a quota 46 punti, in attesa di conoscere gli altri risultati. Nel post-partita è intervenuto il tecnico Inzaghi ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Vittoria che volevamo a tutti i costi. Abbiamo perso con Bologna, Juve, Bayern ed Inter: dovevamo fare meglio, ci mancano i tre punti di Bologna”.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, occasione a centrocampo | Assist Barcellona

Lazio-Crotone, Inzaghi suona la carica per il Bayern

Lazio Crotone Inzaghi Champions League Bayern Monaco
Inzaghi (Getty Images)

Un commento, poi, sull’uomo partita dei biancocelesti, nuovamente decisivo negli ultimi istanti: “Caicedo è importante, ho pensato anche di farlo giocare dall’inizio. Prima si allenava a singhiozzo, quando sta bene è una grande risorsa. Scelte definitive in attacco non le ho fatte. Nella prima parte di stagione ha spesso giocato”. Il tecnico si è soffermato anche sulla situazione di Immobile, a secco da qualche partita: “Immobile a secco? Deve continuare a lavorare come ha fatto negli ultimi giorni. Ci sono questi momenti per tutti, per lui forse meno. Ha avuto qualche problema anche durante il secondo anno con noi. Gli consiglio di credere in se stesso, è la Scarpa d’Oro“.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Milan, addio a sorpresa | Lo vuole Ancelotti

Inzaghi, infine, suona la carica in vista del ritorno in Champions League contro il Bayern Monaco, nonostante il 4-1 subito all’andata: “Andremo a Monaco per fare la partita. Gli ottavi erano il grande obiettivo, parliamo del Bayern che ha fatto sette gol al Tottenham ed otto al Barcellona. Abbiamo preso 4 gol all’andata in casa, sembrava il finimondo. Non deve essere così: sappiamo le nostre potenzialità, andiamo avanti in Champions abbiamo fatto un percorso straordinario”.