Juventus, Champions League ultima spiaggia | “Un dramma!”

La Juventus, in crisi, non può sbagliare i prossimi due impegni, soprattutto quello con il Napoli di mercoledi: “Sarebbe un dramma se dovesse perdere!”

Okay, questo non è l’anno della Juventus. La Supercoppa italiana vinta contro il Napoli, e la finale di Coppa Italia raggiunta nella doppia sfida con l’Inter non saranno in grado di aggiustare il tiro di un annus horribilis. Champions League messa via a causa del Porto, agli ottavi di finale (come l’anno scorso), e il primo posto dei nerazzurri lontano come una chimera mettono un po’ in crisi il club di Andrea Agnelli, che ora ha un solo obiettivo: non sbagliare più, specie in vista dell’anno prossimo, in cui una rivoluzione anche nel calciomercato potrebbe cambiare lo status quo di questa stagione ‘maledetta’.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, no secco | La decisione del top player

Juventus, Focolari: “Vincere con il Napoli altrimenti è un dramma”

Pirlo © Getty Images

Come detto, però, prima di pensare all’anno prossimo, si devono giocare le ultime dieci giornate del campionato. La prima grande sfida che dovrà affrontare la Juventus è quella con il Torino di sabato pomeriggio, alle 18, e poi c’è il recupero della terza giornata di Serie A contro il Napoli mercoledì. Questa sarà la vera sfida che i bianconeri dovranno giocarsi con tutte le loro forze, e a pensarlo è anche un giornalista.

LEGGI ANCHE >>>> Juventus, la critica dell’ex bianconero | “Ronaldo resta solo in un caso”

Furio Focolari, tifoso della Lazio in realtà, è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Radio’ per parlare della situazione che si sta vivendo a Torino: “Se perde con il Napoli la Juve non arriva quarta – ha iniziato il giornalista ex Rai -, sarebbe un dramma sportivo”. Se non bastasse, per risollevare gli animi, Focolari ha anche fatto una sorta di pronostico sulla difficile partita che attende la squadra allenata dal ‘Maestro’, Andrea Pirlo: “A ora è favorito il Napoli, una cosa che stride con la storia della Juve”.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, scambio shock col City | I dettagli

Eh sì, la storia ci ha infatti consegnato una compagine abituata a vedersela fino all’ultimo per qualsiasi obiettivo, abbandonare la Champions League l’anno prossimo sarebbe però un vero e proprio fallimento, anche per chi è stato catapultato alla guida di una grande squadra senza alcuna esperienza.