Calciomercato, addio Serie A | Ribaltone Sarri

Il futuro di Maurizio Sarri è ancora tutto da definire e le opzioni non mancano per il tecnico toscano: anche un club di Premier in corsa

La stagione di Serie A sta per volgere al termine, e ancora molte cose vanno ancora stabilite definitivamente. Infatti dopo aver assegnato matematicamente lo scudetto all’Inter, bisogna stabilire ancora quali saranno le altre tre squadre a qualificarsi per la prossima Champions League.  Inoltre, va ancora stabilito quale sarà l’ultima squadra a retrocedere in Serie B.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Roma, Mourinho ‘già esonerato’ | I dettagli

Proprio a fine stagione però potrebbe scatenarsi un grande valzer di panchine nella massima serie italiana. Tra gli allenatori più corteggiati continua ad esserci il profilo di Maurizio Sarri, che dopo un anno di pausa è pronto a tornare in corsa. Sfumata l’opzione Roma, ne restano altre in Serie A e non solo. Infatti anche un club di Premier League sarebbe interessato.

Calciomercato, Maurizio Sarri pronto a tornare: anche l’Arsenal sulle sue tracce

Pistocchi elogia Sarri e critica Pirlo
Sarri © Getty Images

La vittoria dello scudetto con la Juventus è stata l’ultima soddisfazione da allenatore per Maurizio Sarri, che poi si è preso un anno di pausa. Infatti il tecnico toscano è ancora senza squadra e recentemente la pista che portava alla Roma è sfumata, con Mourinho che guiderà i giallorossi.

Potrebbe interessarti anche >>> Calciomercato Juventus, incertezza Agnelli | Arriva la svolta!

Nel frattempo sulle tracce del tecnico di Figline ci sono diversi club di Serie A, tra cui anche il Milan, che a fine stagione valuterà la posizione di Stefano Pioli, anche in base al raggiungimento della Champions League. Inoltre, secondo quanto riportato da Calciomercato.it, anche l’Arsenal starebbe pensando a tecnico ex Juventus per sostituire Mikel Arteta a fine stagione, visti i deludenti risultati dell’annata dei ‘Gunners’. C’è sempre da considerare però che il contratto di Sarri con la Juventus è valido fino a giugno, e in caso di mancato rinnovo i bianconeri dovranno pagargli 2,5 milioni di euro, cifra alla quale difficilmente rinuncerà.