Calciomercato, tutte le squadre di Allegri | Le idee per il toscano

Tutti pazzi per Massimiliano Allegri: non solo Juventus e Real Madrid, tutte le ipotesi in ballo per l’allenatore toscano

Calciomercato Juventus Real Madrid Napoli Milan Inter Allegri
Allegri © Getty Images

Una lista di corteggiatrici come quella che ha Massimiliano Allegri non ce l’ha nessuno, né in Italia, né altrove. Fermo da due anni, l’ex tecnico della Juventus vuole riprovare l’ebbrezza di sedersi in panchina e allenare una squadra, oltre che vincere qualche trofeo. Per questo motivo, insieme al suo agente storico Giovanni Branchini, sta vagliando tutte le ipotesi sul tavolo per la prossima finestra di calciomercato senza tralasciarne neanche una.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, dalla Spagna | Si chiude per Dybala

Calciomercato Juventus, lo sgambetto del Real Madrid: incontro per Allegri

In pole position per Allegri, secondo quanto riferiscano da calciomercato.it, ci sarebbe il Real Madrid di Florentino Perez, che ancora non conosce il destino della sua panchina perché l’allenatore dei ‘merengues’, Zinedine Zidane ancora non ha preso una decisione sul rimanere o meno. In attesa, comunque, c‘è stato un incontro tra il procuratore e il club spagnolo, perché il toscano rimanga una delle prime scelte per la successione al trono del francese.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, incontro con Zidane | Decisione presa!

Ma c’è anche il Napoli, dicono ancora dalla redazione di calciomercato, con un contatto avviato tra Allegri e Aurelio De Laurentiis per il dopo Gattuso, sempre più orientato oltre i partenopei. Da non sottovalutare, poi, Inter e Milan, che non stanno vivendo dei momenti molto rassicuranti dal punto di vista societario, e quindi finanziario. Il livornese e il suo agente monitorano, infatti, anche quella situazione.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato, incontro Conte-Zhang | Marotta allo scoperto

E poi sì, c’è ovviamente la Juventus, che è l’ultima squadra che ha allenato e da cui potrebbe tornare se Andrea Pirlo non dovesse essere confermato anche per il prossimo anno. E c’è una qualificazione alla Champions League che trema.