Calciomercato Inter, cessione Lukaku | La Curva Nord protesta!

Il possibile addio di Lukaku ha scatenato il malcontento dei tifosi che hanno risposto con uno striscione 

Inter Lukaku Chelsea calciomercato
Lukaku © Getty Images

La possibile cessione di Romelu Lukaku ha messo in allarme, e non poco, tutto il popolo interista. La società potrebbe ritrovarsi spalle al muro davanti ad un’offerta di circa 120 milioni da parte del Chelsea, nonostante Big Rom rappresentasse uno degli intoccabili per la società e per Simone Inzaghi. I tifosi, però, non ci stanno: una delegazione della Curva Nord ha appeso nel pomeriggio uno striscione sotto la sede dell’Inter con la scritta “Società…attenzione…le promesse vanno mantenute”. Il riferimento è all’incontro del 27 maggio in cui la società dichiarò che ci sarebbero state delle cessioni importanti ma che la squadra non sarebbe stata smantellata.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Inter, senza Lukaku è un problema | Rischia il flop

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, concorrenza alla Lazio | Ha chiesto la cessione

Calciomercato Inter, striscione dei tifosi in vista della cessione di Lukaku

Calciomercato Inter Lukaku
Lukaku © Getty Images

La partenza di Lukaku non terrebbe fede alle promesse fatte a inizio estate dalla società. Lo striscione dei tifosi ha un messaggio inequivocabile. Inoltre proprio la tifoseria nerazzurra ha pubblicato un post su Facebook in cui esprime il pensiero generale dei tifosi in merito alle mosse di mercato della società.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Inter, scambio monstre e addio Lukaku | 130 milioni!

“SOCIETÀ… ATTENZIONE… LE PROMESSE VANNO MANTENUTE”. “Questo il chiaro messaggio odierno apparso sia a San Siro che sotto la sede dell’Inter. Qualsiasi tipo di operazione di mercato dovrà ora, come pattuito, essere volta al miglioramento della rosa. Fare cassa senza investire adeguatamente non rientra nella casistica dell’accettabile. Questo vale per qualsiasi giocatore. Non subiremo supinamente prese in giro da parte di nessuno ed agiremo di conseguenza ed in coerenza con quanto definito a fine campionato. Non crediamo ci sia da aggiungere altro”.